Infortunio Montolivo: possibile titolare a Bergamo

milan infortunio montolivo
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Montolivo: il capitano rossonero è rientrato in campo con la Primavera di Stefano Nava dopo 6 mesi di stop. E un mese dopo ancora è pronto a ritorno da titolare – 12 maggio, ore 7.00

Riccardo Montolivo potrebbe giocare titolare domani nella partita tra Atalanta e Milan. Il centrocampista è fermo da quasi sette mesi per un infortunio in Nazionale ma da trenta giorni si sta allenando con la prima squadra, anche se non è più tornato in campo. Potrebbe farlo contro la sua Dea, la squadra in cui è cresciuto. Il Milan ha gli uomini contati e Vincenzo Montella potrebbe essere tentato dall’inserimento di Montolivo dal primo minuto.

Infortunio Montolivo: nel derby non ci sarà – 15 aprile, ore 7.00

Nonostante tutte le buone intenzioni, Riccardo Montolivo non sarà presente nel derby di oggi contro l’Inter. Non è stato convocato nonostante le ultime voci e quindi vedrà la stracittadina dalla tribuna di San Siro. Montolivo comunque sta bene ed è tornato a giocare ma prima di rivederlo con i rossoneri in prima squadra dovrà passare ancora del tempo, possibile che a maggio possa già tornare in campo senza problemi. Per Montolivo un’ora di gioco in Milan-Vicenza 6-1, una gara più che positiva.

Infortunio Montolivo: il capitano del Milan torna in campo con la Primavera

Nel giorno del tanto sospirato closing arriva un’altra buona notizia per il Milan. Riccardo Montolivo è infatti pronto a rientrare in campo dopo l’infortunio di ottobre con la maglia della Nazionale italiana. 6 mesi e una settimana dopo il terribile stop, il capitano del Diavolo potrà nuovamente assaporare il gusto del campo e della partita vera, quella della Primavera rossonera. Il centrocampista è stato infatti convocato da Stefano Nava, allenatore dei giovani rossoneri, per la gara di domani contro il Vicenza. Ottimo modo per mettere nelle gambe minuti in vista del ritorno con la compagine di Vincenzo Montella che in questo lungo periodo di assenza del capitano si è affidato prima al giovane Manuel Locatelli e poi al più esperto José Sosa. La speranza dell’Aeroplanino è di averlo a disposizione in forma discreta per le ultime importanti gare di campionato. L’infortunio di Montolivo sembra ormai alle spalle, anche se nei casi di stop così lunghi è sempre meglio preastare la massima cautela. Il rischio di ricadute è alto, esempio quello dello sfortunato Alessandro Florenzi rientrato in anticipo, ma poco dopo nuovamente infortunato.