Insigne: «Il Napoli può farcela col Real»

insigne
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Insigne è stato tra i migliori del Napoli nella sconfitta con il Real Madrid ma guarda avanti e vuole passare il turno in Champions League

Il gol di Lorenzo Insigne al Santiago Bernabeu ha illuso i tifosi del Napoli, prima della rimonta del Real Madrid e della futile diatriba De Laurentiis – Sarri. Il numero ventiquattro azzurro racconta di aver agito d’istinto e di aver visto Navas fuori dai pali, per questo ha tirato. Il risultato finale non lo ha premiato ma comunque l’attaccante ci crede: «Non sarei pessimista, al ritorno ce la possiamo fare. Non meritavamo questo passivo anche se non siamo stati gli stessi di sempre, non era paura né soggezione». Maradona negli spogliatoi lo ha impressionato anche se poi l’inesperienza del Napoli a affrontare questo tipo di gara ha fatto la differenza secondo Insigne, che comunque ha avuto modo di scambiare la maglietta con Cristiano Ronaldo e di ammirare il talento di Modric. «La nostra crescita passa da queste gare e da queste delusioni ma il Napoli è vivo, lo vedrete al ritorno. Fascia di capitano? Io sono disponibile nei confronti di una squadra che con me lo è sempre stata» continua il partenopeo a Il Corriere dello Sport. Il Real ha modificato il suo modo di giocare e questo ha stupito sia il Napoli che Insigne, adesso al San Paolo i suoi non dovranno buttarsi a capofitto alla ricerca del gol e soprattutto, afferma, dovranno pensare al Real a tempo debito perché ora c’è la Serie A. «Napoli – Real sarà diversa, ritroveremo quella squadra che il pubblico è abituato a vedere. Voglio vincere trofei importanti in azzurro» chiude Insigne.