Inter-Sassuolo, i pericoli per i nerazzurri: Berardi è un killer, ma occhio a Boateng

Inter-Sassuolo, i pericoli per i nerazzurri: Berardi è un killer, ma occhio a Boateng
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter si prepara ad ospitare il Sassuolo: i nerazzurri dovranno stare attenti a Domenico Berardi e Kevin-Prince Boateng. Ecco perché

Allo Stadio San Siro l’Inter ospita il Sassuolo, attualmente all’undicesimo posto. I neroverdi di Roberto De Zerbi sono una squadra da non sottovalutare. La squadra di Luciano Spalletti, infatti, ha clamorosamente perso contro gli emiliani nel match d’andata, che risale ad agosto. A segnare fu Domenico Berardi su rigore. L’esterno italiano, peraltro corteggiatissimo dai nerazzurri in passato, è il pericolo pubblico numero uno per la retroguardia meneghina: l’attaccante classe ’93 ha segnato ben 4 reti negli ultimi sei incontri. Il club milanese deve però fare attenzione anche a Kevin-Prince Boateng. Il centrocampista ghanese, reinventato attaccante a Sassuolo, è pronto a giocare dal 1′ dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori per circa un mese. Il numero 27 è uno storico ex del Milan, e ha tutti i motivi per desiderare di far male ai nerazzurri.