Connettiti con noi

Calcio italiano

Interspac, Cottarelli: «Stiamo lavorando con Deloitte per presentare un progetto al club»

Pubblicato

su

Il presidente di Interspac Carlo Cottarelli ha parlato dell’evoluzione del progetto dell’azionariato popolare

Carlo Cottarelli, economista e presidente di Interspac, parlando al Social Football Summit a Roma ha parlato dell’evoluzione del progetto dell’azionariato popolare per l’Inter. Le sue parole riportate da Calcio&Finanza.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

ZHANG – «E’ un progetto molto difficile. Quello che ha detto Zhang ha senso, stiamo lavorando con Deloitte per preparare un progetto che a tempo debito presenteremo alla società. Bisogna avere un business plan, ma le cose vanno un po’ più per le lunghe Investitori istituzionali? Mi sembra evidente che un progetto così ne beneficerebbe. Quando parlo di azionariato popolare non parlo solo dei piccoli, ma anche dei medi o dei più grandi».

INTERSPAC – «Interspac è una società che promuove l’azionariato popolare, un numero elevato di tifosi che diventa proprietario della propria squadra. Si tratta di un modello non nuovo dato che Barcelona Bayern e Real – e in generale tutto il calcio tedesco – va in questa direzione. La differenza è netta con la nostra proposta, in quei casi le società sono nate come associazioni di tifosi. Introdurre questo modello partendo dal contesto italiano, in cui i club sono di proprietà di un imprenditore o di fondi, è ovviamente molto più complicato perché si tratta di trovare le risorse per entrare».