Juan Jesus punta in alto: «Roma, manca poco per raggiungere la Juve»

juan jesus
© foto www.imagephotoagency.it

Roma, Juan Jesus guida la carica giallorossa: il difensore brasiliano accoglie a braccia aperte Di Francesco e mette la Juventus nel mirino

Dal ritiro estivo di Pinzolo spira un vento di fiducia per la Roma, impegnata a preparare una stagione che la metterà di fronte alle sfide di Champions League e all’inseguimento della Juventus in campionato. A suonare la carica è Juan Jesus, che oggi in conferenza stampa ha mostrato di gradire l’avvento della nuova guida tecnica e crede nei mezzi dei giallorossi. Il difensore classe 1991, alla sua seconda stagione nella capitale, ha disegnato la nuova mentalità della formazione: «Di Francesco piace aggredire alto, ci ho giocato molte volte contro e so come si comporta il mister, se l’attaccante va ad aggredire è più facile per i difensori. Io sfrutto la mia velocità, posso farlo giocando a tre o a quattro». Una convinzione nei propri mezzi che porta Juan Jesus a minimizzare il gap con la squadra che negli ultimi anni ha lasciato solo le briciole sulla tavola della Serie A: «Per raggiungere la Juventus manca pochissimo, lo scorso anno abbiamo fatto il record di punti, quest’anno possiamo migliorare e raggiungere obiettivi importanti».