Connettiti con noi

Hanno Detto

Juve, Allegri: «Con la Lazio mi aspetto una partita difficile»

Pubblicato

su

Le parole di Massimiliano Allegri in conferenza stampa prima della partita tra la Juve e la Lazio che chiude il 2022 dei bianconeri

(inviato all’Allianz Stadium) – La Juve vuole chiudere nel modo migliore il suo 2022 dopo le da cinque vittorie consecutive in campionato e con la sfida che chiuderà il 2022 contro la Lazio. Di seguito le parole di Allegri in conferenza stampa.

PARTITA BLOCCATA CON LA LAZIO – «Mi aspetto una partita molto difficile, complicata, contro una Lazio molto forte, che sta facendo grandissime cose. Poi nel calcio non si sa mai, magari dopo 10 minuti si sblocca e diventa una partita diversa da quella che ci si poteva immaginare».

PARTITA – «Veniamo da un filotto importante è normale che dobbiamo dare seguito alle cinque vittorie, sapendo che la Lazio è la seconda miglior difesa ma in trasferta ha preso soprattutto solo un gol. Le squadre di Sarri sono ben organizzate a livello difensivo e tecnicamente hanno giocatori molto validi a campo aperto».

LUNGA SOSTA – «Quando mi dicono di giocare giochiamo, quando dobbiamo fermarci ci fermiamo. Dobbiamo fare il meglio possibile e cercare di vincere. Il resto decidono altri».

OBIETTIVI – «Per portare a casa i risultati e per difendere bene dobbiamo metterci più attenzione e far fatica. Poi bisogna migliorare alcune cose in fase di possesso. La cosa migliore è lo spirito di squadra che stiamo ritrovando. Siamo a 90 minuti dalla fine del primo pezzo di stagione, dobbiamo fare bene contro una squadra difficile».

IDEALE DI SQUADRA – «E’ una squadra che vince. A Verona abbiamo giocato con una squadra che con Milan e Roma aveva creato tanto, che corre e ti fa giocare partite strane sul piano fisico e della palla lunga. I ragazzi l’hanno interpretata al meglio. Domani è diversa perchè la Lazio palleggia, occupa le zone di campo».

CONTINUA A LEGGERE SU JUVENTUSNEWS24.COM

News

video