Juventus, Allegri chiede la rivoluzione: sei big in partenza tra cui Cancelo e Dybala

dybala allegri juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri pronto a rimanere alla Juventus solo a patto di una netta rivoluzione: in cima alla lista dei partenti del tecnico bianconero ci sono Joao Cancelo e Paulo Dybala

Il futuro di Massimiliano Allegri alla Juventus è ancora tutto da decidere ma, qualora il tecnico dovesse rimanere a Torino, allora si andrebbe incontro ad una vera e propria rivoluzione. Ne è sicura La Gazzetta dello Sport stamane in edicola, che spiega come tra le condizioni di partenza chieste dall’allenatore livornese per rimanere (e rinnovare) ci sarebbe anche e soprattutto quella di chiudere l’attuale ciclo vincente juventino per aprirne uno del tutto nuovo e dare l’assalto alla Champions League. Sei sarebbero in particolar modo i giocatori sulla exit-list di Allegri: Alex Sandro, Mario Mandzukic, Miralem Pjanic, Douglas Costa, ma sopratuttto Joao Cancelo e Paulo Dybala. Per ogni cessione, il tecnico bianconero ha chiesto un innesto di altissimo livello.

Nello specifico Allegri sarebbe deluso, spiegano i gossip, di molti dei giocatori venuti a mancare dal punto di vista mentale nei momenti clou della stagione: non a caso tra i partenti ci sono appunto Cancelo e Dybala, due pedine per cui la Juve avrebbe già avviato una valutazione dal punto di vista economico. Il direttore sportivo Fabio Paratici per il portoghese avrebbe già avuto contatti con il Manchester City: Cancelo un anno fa è stato pagato 40 milioni dal Valencia e si potrebbe ipotizzare una cessione a non meno di 60. C’è poi Dybala, crollato quest’anno in termini di prestazioni: Manchester United e Bayern Monaco avrebbero avuto qualche timido approccio per lui, ma la valutazione resta compresa tra gli 80 ed i 100 milioni di euro.