La Roma su Twitter: «Niente selfie con Drake». C’è un motivo – FOTO

La Roma su Twitter: «Niente selfie con Drake». C’è un motivo – FOTO
© foto Wikimedia Commons

La Roma vieta ai propri tesserati selfie con Drake: il tweet ironico fa il giro della rete ed è motivato dalle credenze riguardanti il rapper e i suoi influssi calcistici “negativi”

Un tweet ironico, ma nemmeno troppo, quello lanciato ieri dall’account ufficiale in lingua inglese su Twitter della Roma in cui la società vietava categoriamente a tutti i suoi tesserati di scattare selfie in compagnia del rapper canadese Drake. In tanti sui social si sono chiesti la ragione dello strano messaggio lanciato dai giallorossi, che in verità ha ragioni molto profonde: leggenda narra che Drake, grandissimo appassionato di calcio (e di tantissimi altri sport, come il basket, il football amaericano e l’automobilismo), porti in realtà sfortuna. Una credenza popolare ovviamente, ma in questo caso suffragata anche da qualche fatto che, almeno sui social, ha fatto rapidamente notizia fino a diventare verità.

Nelle ultime settimane Drake, in tour in Europa, ha assistito infatti a diverse partite: ha scattato un selfie con Piere-Emerick Aubameyang prima della gara dell’Arsenal con l’Everton (e i Gunners hanno perso 1 a 0), quindi con la stellina del Borussia Dortmund Jadon Sancho prima del big match di Bundesliga con il Bayern Monaco (e i gialloneri hanno perso per 5 a 0), poi con Sergio Aguero prima di Tottenham-Manchester City di Champions League (con i Citizens sconfitti per 1 a 0), infine con l’amico Paul Pogba, di cui aveva già indossato la maglia ai tempi della Juventus, prima di Manchester United-Barcellona sempre di Champions (e i Red Devils hanno perso per 0 a 1). Insomma, forse solo una questione di scaramanzia, ma nel dubbio la Roma ha preferito correre immediatamente ai ripari…