Lazio, Kozak: “Goal non mio, ma ero troppo felice”

© foto www.imagephotoagency.it

Libor Kozak è intervenuto ai microfoni di Sky per chiarire la situazione del goal segnato o meno durante Udinese-Lazio.

“Il goal non era mio ma l’esultanza ci può stare: ero lì e ho spinto Zapata quindi ero abbastanza felice. I miei compagni non hanno nemmeno capito chi avesse segnato quindi ho esultato”. Il giocatore ceco ha poi risposto ad una curiosità  da studio, domanda posta da Costacurta, su quando la Lazio si ritroverà  per riprendere l’attività  e l’allenamento: il 28 Dicembre mattina, quindi dopo appena una settimana di riposo, la squadra riprenderà  l’allenamento per riprendere il campionato.

Ricordi anche per il goal segnato alla Fiorentina che valse la vittoria anche in quell’occasione: “Sono felice di fare goal sempre importanti”.