Lega B, Balata eletto nuovo presidente. Paparesta: «Mi ha impedito di esporre il programma»

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Balata è stato eletto presidente della Lega B: presenti 21 club su 22, unico assente il Brescia

Mauro Balata è il nuovo presidente della Lega B. L’avvocato cassazionista, nominato commissario poche settimane fa, è stato eletto quest’oggi in via Rossellini a Milano: presenti 21 club su 22, unico assente il Brescia. Dunque è la Lega di Serie B la prima a dare il via alla rifondazione del calcio italiano, in un sistema che vede ancora vacanti le poltrone di presidente della FIGC e della Lega A.

Come riportato da Gazzetta.it, pochi minuti prima della votazione che avrebbe portato all’elezione di Balata, Gianluca Paparesta ha ritirato la sua candidatura. Queste le sue parole, evidentemente risentite: «Mi è stato impedito da Balata, commissario e candidato, di esporre il mio programma in assemblea. Qualche club mi aveva dato fiducia e credevo che questo fosse il momento giusto per crescere confrontandosi. Mi sono fatto da parte. Evidentemente anche in B ci sono sempre determinate forze e determinati poteri…». Da quel che si apprende i presidenti, all’unanimità, hanno detto di non voler ascoltare Paparesta avendone già letto il programma. In quel momento Balata non era presente al contrario del presidente del collegio dei revisori dei conti Simonelli.