Lega, fallimento totale: commissariata anche la B

tavecchio
© foto www.imagephotoagency.it

Non trova riscontro neanche l’elezione di un nuovo presidente per la Serie B: situazione fallimentare per il sistema italiano

Si doveva risolvere e invece la situazione è peggiorata ancora di più: fallimento totale per la Figc, che avrebbe dovuto sistemare la situazione della Lega di B e invece si ritrova commissariata anche l’organizzazione che si occupa della cadetteria. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, una situazione d’imbarazzo per l’intero sistema calcio italiano, infangato nel suo nome e soprattutto impelagato in una palude dalla quale non si riesce a uscire. Dopo la Serie A, anche la B non ha eletto i suoi organi e così Tavecchio punta a procedere in solitaria.

EMPASSE – Incassato il sì per i nuovi principi riformatori dalle squadre di A, l’elezione del presidente di B si è fermata di fronte alla necessità di trovare 15 voti favorevoli per un candidato (con le nuove linee guida, ne sarebbero bastati 12). Le anime legate rispettivamente a Lotito e a Corradino non si sono trovate e la riunione del giorno precedente – retta dal reggente Ezio Maria Simonelli – era andata deserta. Un risultato sconcertante, tanto che oggi si insidierà il commissario per la B, Mario Balata, procuratore federale interregionale, fedelissimo di Tavecchio e formalmente in carica fino al 31 dicembre. Si spera che la Serie B possa trovare una nuova intesa molto prima.