Lite Spalletti – Panucci, il precedente: quando Christian rifiutò la panchina… – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Spalletti – Panucci: ieri scintille in studio, nel 2009 uno dei tanti precedenti tra i due nel rapporto tra allenatore e calciatore

Lite furiosa in diretta tv tra il tecnico della Roma, Luciano Spalletti, e l’opinionista di Premium Sport, Christian Panucci, ex calciatore della Roma durante la prima esperienza di Spalletti nella Capitale. Nel post-partita di Pescara-Roma, infatti, i due sono stati protagonisti di un battibecco in seguito alla critica dell’ex difensore circa la sostituzione di Edin Dzeko, attualmente in corsa per il titolo di capocannoniere, cui è seguito anche un gesto di disappunto del bomber bosniaco alquanto rumoroso nei confronti del tecnico di Certaldo. «Sei stato poco corretto con Dzeko» la stilettata di Panucci con pronta risposta di Spalletti: «Per voi è stata una scelta scorretta, per me invece se dite così siete limitati come allenatori: l’ho tolto perchè Dzeko è l’unico centravanti che ho e le prossime sfide non voglio giocarle senza di lui». Panucci risponde piccato: «Se mi dai del limitato mi offendi», con Spalletti che incalza: «Le letture possono essere diverse, ma tu mi dici che ho fatto una scelta scorretta e allora secondo me sei limitato» per poi far ‘rientrare’ la discussione con una frase d’affetto al suo ex calciatore: «Christian ti voglio bene», con Panucci che risponde: «Anche io Luciano, lo sai che mi piace litigare con te».

Lite Spalletti – Panucci, il precedente: quando Christian rifiutò la panchina…

Già poiché il rapporto giocatore/allenatore tra Panucci e Spalletti è stato spesso burrascoso nel passato giallorosso. Ritorniamo indietro alla stagione 2008/2009 in casa giallorossa, l’ultimo di Panucci con la Roma. Era il mese di gennaio del 2009 e la Roma di Spalletti era impegnata in campionato al San Paolo di Napoli: Spalletti escluse dalla formazione titolare Panucci preferendogli Cassetti, non trovando d’accordo il diretto interessato che si rifiutò addirittura di andarsi a sedere in panchina. Il tecnico successivamente non convocò Panucci per cinque turni di campionato, fino alle scuse del difensore che, di fatto, chiuse di lì a poco con la Roma, visto che a gennaio venne anche escluso dalla lista Champions fino al passaggio l’estate successiva al Parma, mentre Spalletti si sarebbe dimesso di lì a pochi mesi all’inizio della stagione successiva.