Lukaku-Lautaro come Serena-Diaz: coppia nata per caso

© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter si gode la coppia composta da Martinez e Lukaku. In Champions, il gioiello argentino è andato in goal per quattro gare di fila

Lo spettacolo offerto da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku contro lo Slavia Praga è stato impressionante.  Per l’argentino: 2 gol e un assist a Lukaku, cancellato dal Var; quarta partita consecutiva con almeno una rete, nella stessa Champions, come solo Crespo ed Eto’o nella storia dell’Inter. Per il belga: un gol, due annullati, due assist a Lautaro, una traversa. In questa stagione nerazzurra i due attaccanti hanno già raccolto un bottino di 22 gol: 10 in campionato e uno in coppa, il belga; 6 in campionato e 5 in coppa, el Toro.

La coppia Lu-La è nata quasi per caso. Conte voleva Dzeko a tutti costi da affiancare a Lukaku. L’Inter gli ha preso Sanchez, che si è rotto, costringendo così il tecnico nerazzurro a lavorare sulla Lu-La. Il paragone storico, come ricorda La Gazzetta dello Spot, viene facile: nell’anno 88-89 Trapattoni pretese Rabah Madjer da affiancare a Serena. All’algerino venne riscontrato una grave lesione al bicipite femorale e l’affare sfumò. Chi arrivò al suo posto? Ramon Diaz. Un ripiego dell’ultimo minuto. Ma la coppia Aldo Serena-Ramon Diaz, nata per caso, diventò l’arma letale dello Scudetto dei Record: 22 gol l’italiano, 12 l’argentino.