Mandzukic-Juve, cambia tutto! Il croato vuole rifare la punta

© foto www.imagephotoagency.it

I cambiamenti di Allegri, l’esclusione con il Barcellona: Mandzukic non vuole più fare l’esterno e sogna un Mondiale da centravanti

I tifosi bianconeri vogliono 11 guerrieri alla Mario Mandzukic ma il centravanti della Juventus potrebbe ‘abdicare’ e sotterrare l’ascia da battaglia. Il giocatore è stato escluso dalla sfida con il Barcellona, rimanendo in panchina per tutta la gara. Una gara di sacrificio da parte della Juventus, con tanto di coreografia dedicata al giocatore croato, senza il giocatore simbolo dello scorso anno. Mario è stato apprezzato soprattutto per il suo spirito di sacrificio lo scorso anno ma secondo “Tuttosport” il giocatore si è stufato di rincorrere avversari sulla fascia mancina.

Il giocatore vuole tornare alle origini e vuole tornare a fare il centravanti. Mario sogna un Mondiale da protagonista con la sua Croazia e sogna un Mondiale da centravanti. Kalinic fatica a far gol nel Milan e Mario può ‘approfittare’ della situazione. Il giocatore non è al massimo della forma, progetta un Mondiale da centravanti, e per questo Allegri è stato costretto a rivedere in corsa le sue idee. Il tecnico ha accantonato il 4-2-3-1 e contro il Barça ha mandato in campo i suoi col 3-4-2-1. Anche domenica col Crotone la Juve dovrebbe scendere in campo con il 3-4-2-1 ma Mario ci sarà, nei due al fianco di Higuain. Il giocatore croato rimane un perno della Juve di Allegri e giocherà ma, volente o nolente, dovrà continuare a faticare.