Matuidi Mundial: «Allegri e Deschamps condottieri. CR7? Il migliore del pianeta»

Iscriviti
matuidi francia mondiali russia 2018
© foto www.imagephotoagency.it

Blaise Matuidi, dopo la vittoria della Coppa del Mondo con la sua Francia, si è raccontato a tutto tondo tra Mondiale, Juventus e Cristiano Ronaldo

Matuidi è il 25esimo calciatore della storia della Juventus a laurearsi campione del Mondo, e Blaise, ai taccuini de La Gazzetta dello Sport, ha raccontato tutte le sue sensazioni: «Prima di tutto c’è la fierezza. Ma so anche che vincere titoli così, e realizzare i tuoi sogni da bambino, è una sensazione stupenda». Una vittoria che ha anche origini bianconere: «Se c’è qualcosa che ho portato da Torino? Decisamente sì: la cultura del lavoro. Alla Juve c’è sempre l’esigenza di essere al livello più alto ed è questo che mi ha permesso di ripetermi anche qui».

Guidato da Didier Deschamps, che ha qualcosa in comune con Massimiliano Allegri: «Sono entrambi dei condottieri di uomini, due leader che sanno guidare una squadra, gestire un gruppo. Non posso che essere fiero di essere allenato da due allenatori così grandi». Così come prossimamente sarà fiero di allenarsi insieme a Cristiano Ronaldo«Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore del pianeta, sapere che giocherà con noi è una grande notizia. E’ stata una vera sorpresa. Ma sono felice e soddisfatto di quello che ha fatto la società: far vestire la maglia bianconera a uno come lui… Il più forte ora ce l’abbiamo noi».