Juve, è partita l’operazione Mbappé: i possibili costi dell’affare

Juve, è partita l’operazione Mbappé: i possibili costi dell’affare
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus sogna il colpo Kylian Mbappé. I bianconeri studiano i colpi e le opzioni per l’affare: le ultimissime

La Juventus lavora al grande colpo di mercato in vista della prossima stagione. Il club bianconero, come dichiarato a più riprese da Agnelli, è a lavoro per il ‘nuovo Ronaldo’. La Juventus è alla ricerca del Pallone d’Oro del futuro e tutti gli indizi sembrano portare a Kylian Mbappé, stellina del Psg, già campione del mondo con la Francia. «Un’ipotesi fantasiosa ma a volte la fantasia aiuta» ha detto Fabio Paratici. La Juve, secondo Tuttosport, ha iniziato a studiare la fattibilità dell’operazione. Operazione difficile, complicata, ma non impossibile.

Il Psg potrebbe essere costretto a cedere uno dei suoi elementi migliori per non incrinare i rapporti con la Uefa e soprattutto per il rispetto delle regole del Fair Play Finanziario. L’operazione parte da una base di 215 milioni di euro soltanto per il costo del cartellino, cui aggiungere un ingaggio da almeno 20 milioni di euro a stagione. La Juventus potrebbe essere costretta a cedere Paulo Dybala per coprire una parte dei costi e per ‘sistemare’ il bilancio. La Juve dunque è pronta a dare l’assalto a Mbappé: la società bianconera sta già pianificando l’operazione.