Connettiti con noi

Editoriale

Milan, Tonali uomo Scudetto: rivincita di un talento diventato campione

Pubblicato

su

tonali milan scudetto

Il Milan compie un altro passo determinante verso lo Scudetto espugnando Verona grazie alla doppietta di un meraviglioso Tonali

Se il Milan vincerà questo Scudetto molto, moltissimo lo dovrà a Sandro Tonali. Il trionfo del Bentegodi un nuovo step, forse quello determinante, verso il Tricolore per la formazione rossonera che si è aggrappata alla doppietta del centrocampista di Lodi.

Una prestazione ancora una volta eccellente quella sciorinata dal Diavolo, capace di reagire allo schiaffone confezionato sull’asse Lazovic-Faraoni con la consueta sicurezza e qualità. Le accelerazioni di Leao a fungere da apriscatole, la serata di grazia alla Pippo Inzaghi dell’ex enfant prodige del Brescia per assestare il doppio colpo da ribaltone.

Dopo il golden-gol contro la Lazio all’Olimpico, l’uomo del destino va verso la logica e definitiva consacrazione da promessa a cardine. Al di là delle reti, naturalmente, per una sorta di onnipresenza e onnipotenza calcistica che in questa Serie A ha cancellato settimana dopo settimana una passata stagione dalle troppe ombre.

Tonali da copertina ma anche da rimpianti, per l’Inter chiaramente. Che prima della crisi Suning aveva le mani su uno dei talenti più cristallini dell’ultima generazione. Un giocatore diventato campione al culmine di un processo di maturazione che in questo campionato è stato travolgente.