Milan-Torino 0-0: tabellino e pagelle

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Torino, 14ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è conclusa la partita tra Milan e Torino dello stadio Giuseppe Meazza per la 14ª giornata di Serie A. Uno zero a zero che accontenta gli ospiti, ma che sta ampiamente stretto ai rossoneri. Primo tempo terribile, con due occasioni da gol: prima Suso impegna Sirigu su punizione, poi Silva si mangia una rete in scivolata da pochi metri. Nella ripresa sempre meglio il Diavolo, ma i granata hanno fisico e respingono gli assalti di Bonucci e Kessié. Grande chance poi per Belotti e Falque, che nella stessa azione si fanno murare da un grande Donnarumma. Ecco la sintesi, le pagelle e il tabellino di Milan-Torino.

Milan-Torino 0-0: tabellino e pagelle

MILAN (3-5-2) – Donnarumma 6.5; Zapata 6.5, Bonucci 6, Romagnoli 6; Bonaventura 4.5 (st 26′ Calhanoglu 5.5), Kessié 6, Suso 5, Montolivo 6.5, Rodriguez 6.5; André Silva 5, Kalinic 4.5 (st 32′ Cutrone 6). A disposizione: Donnarumma A., Storari, Antonelli, Bellanova, Gomez, Musacchio, Paletta, Locatelli. Allenatore: Montella 5.

TORINO (4-3-3) – Sirigu 7; De Silvestri 6, Nkoulou 7, Burdisso 6.5, Ansaldi 6.5; Baselli 6 (st 42′ Acquah s.v.), Rincón 6.5, Obi 5.5; Niang 5 (st 32′ Boyé 5.5), Belotti 5.5, Ljajic 5 (st 24′ Falque 5.5). A disposizione: Ichazo, Moretti, Molinaro, Lyanco, Aramu, Barreca, Gustafson, Obi, De Luca, Berenguer, Sadiq. Allenatore: Mihajlovic 6.

ARBITRO: sig. Irrati di Pistoia

NOTE: ammoniti Burdisso (T) e Rincon (T).

MILAN – IL PEGGIORE

Giacomo Bonaventura 4.5 – Fino a pochi mesi fa Bonaventura era un giocatore da tenere in campo novanta minuti fissi, perché avrebbe trovato il modo di cambiare la partita. Oggi, invece, è un fantasma. Non ha evidentemente capito quale sia il suo vero ruolo, perché vaga per il terreno di gioco quasi con gli occhi spiritati. Sbaglia molti palloni, se la prende coi compagni, non dà il solito apporto qualitativo. Non è obbligatorio farlo giocare sempre.

MILAN – IL MIGLIORE

Ricardo Rodriguez 6.5 – Se per Bonaventura non si capisce come mai abbia subito questa involuzione, per Rodriguez l’incognita è un’altra: come può un allenatore, considerato tra gli astri nascenti del calcio italiano, tenerlo in panchina? Passi farlo giocare centrale, ma è il miglior esterno sinistro della Serie A in questo momento. Sforna cross golosi, si fa trovare pronto in qualsiasi occasione ed è una macchina sulla sua corsia. Montella prenda nota.

TORINO – IL PEGGIORE

M’Baye Niang 5 – Non ha regalato grosse gioie ai tifosi del Milan quando militava in rossonero, probabilmente ha fatto più comodo al Diavolo oggi da avversario. Quando ha palla sembra che debba farsi rivalere con quei fan che lo fischiano, ma, come spesso gli succede quando il gioco si fa duro, si intenerisce e sbaglia tutto. In avanti serviva qualcosa di diverso, qualcosa come Iago Falque. Questo Niang al Torino serve a poco.

TORINO – IL MIGLIORE

Salvatore Sirigu 7 – Non avrà fatto vedere chissà cosa fino a questo punto della stagione, ma oggi ha dimostrato di essere un gran portiere. In campo hanno giocato bene Rincon e Nkoulou, ma se non ci fosse stato Sirigu il Torino avrebbe subito molto, molto di più. Grandi parate su Kalinic (che oggi non era proprio in formato Icardi, va detto…) e anche grande protezione della porta sui cross. Decisivo, il Torino pende dalle sue mani.

Milan-Torino: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Molto meglio la ripresa, in quanto a divertimento. Si apre subito con il Milan in avanti e il Toro in trincea, ma sia Bonucci sia Kessié non riescono a inquadrare lo specchio. Poi è Kalinic due volte a impegnare Sirigu: prima un bel colpo di testa, poi un tiro sulla respinta, ma il portiere è favoloso. A proposito di portieri favolosi, quello che fa Donnarumma all’86’ è da film. Prima Belotti lo impegna in una parata assurda, sul tap-in da due metri Falque ha l’urlo del gol in gola ma Donnarumma con un riflesso felino para ancora. Nel finale al 92′ Calhanoglu tira una legnata da pochi passi ma Sirigu è fenomenale e para ancora.

45+4′ – Irrati dice stop, fischi a San Siro: Milan-Torino 0-0.

45+2′ – Sirigu assurdo! Parata straordinaria su Calhanoglu. Sull’angolo tiro di Montolivo deviato, Cutrone tocca in gol ma viene annullato.

45′ – Quattro minuti di recupero.

42′ – Cambio Toro: Baselli fuori, Acquah dentro.

41′ – Clamoroso! Belotti salta di testa su cross da sinistra e Donnarumma fa una parata assurda, sulla respinta Falque a botta sicura e ancora Donnarumma!

38′ – Ancora una palla gol pericolosissima per il Toro: Baselli vince un contrasto e dà a Falque, tiro col sinistro e sfera sul fondo.

37′ – Brivido rossonero: Ansaldi ci prova con una bomba da trenta metri, fuori.

34′ – Kessié in verticale per Cutrone stop e tiro di destro: fuori.

32′ – Due cambi: Kalinic e Niang fuori, Boyé e Cutrone dentro.

30′ – Non è la giornata di Kalinic: dal limite Calhanoglu ci prova con una girata impossibile, Kalinic tocca e manda fuori la palla. Era, tra l’altro, in offside.

26′ – Kalinic sbaglia clamorosamente un gol da dieci metri, Sirigu para. Il guardalinee però segnala offside. Poi cambio rossonero: fuori Bonaventura, dentro Calhanoglu.

24′ – Primo cambio: fuori Ljajic, dentro Falque.

23′ – Botta assurda di sinistro di Suso, prende in pieno volto Baselli.

22′ – Cross di Bonucci, Kalinic va di testa e Sirigu fa un paratone. Sulla respinta ancora Kalinic di destro e ancora super Sirigu!

17′ – Brutto fallo di Rincon su Suso, giallo.

16′ – Punizione di Bonaventura, cross alto ma Sirigu anticipa Zapata e la prende.

14′ – Gran cross di Niang dal fondo, Obi per pochissimo non arriva a battere a rete.

13′ – Ljajic su punizione tira forte ma centra la barriera.

10′ – Recupera una bella palla Obi a trenta metri, subito Belotti tira di destro e Bonucci respinge.

7′ – Ancora Bonucci in proiezione offensiva: uno-due largo con Suso, palla ancora a Bonucci sul fondo, tiro forte sul primo palo e palla fuori.

4′ – Suso alla Suso: da destra rientra sul sinistro e tira, Sirigu è attento.

3′ – Grande verticalizzazione di Montolivo per Silva, il portoghese dal fondo crossa in mezzo e sulla linea allontana Burdisso.

2′ – Ci prova Bonucci da trenta metri, palla sul fondo.

1′ – Irrati fischia l’inizio della ripresa di Milan-Torino.

SINTESI PRIMO TEMPO – Uno dei primi tempi più brutti di tutta la Serie A, non c’è che dire. Il Milan ci ha provato, ma non ha un gioco. Il Torino si è difeso, ma dopo il centrocampo i giocatori non sanno casa fare. Tanti falli, molti errori, tanti contrasti: una partita orribile. Ogni tanto si è vista qualche palle gol: ci ha provato Kalinic al 5′ e ha scheggiato il palo, ma era fuorigioco, poi Suso si è fatto parare una bella punizione da Sirigu. Burdisso si è visto annullare giustamente un gol a porta vuota su un assist di polso di Obi. Silva al 23′ ha sprecato in scivolata un cross bellissimo di Zapata, poi non si è più visto niente.

45+1′ – Fine primo tempo: Milan-Torino 0-0.

45′ – Un minuto di recupero.

44′ – Baselli di testa sfiora un cross di Ljajic, palla sul fondo.

43′ – Sull’azione precedente Burdisso aveva fatto fallo, Irrati lo ammonisce.

42′ – Malissimo il Milan in contropiede: Kalinic è solo contro un difensore e sbaglia il passaggio in area per Silva, la palla finisce a Suso che col destro manda alto.

36′ – Partita soporifera: i passaggi indietro continui del Milan fanno salire qualche fischio da San Siro.

30′ – Sirigu sangue freddo: sul pressing di Kalinic quasi sulla linea di porta, fa una finta clamorosa e elude l’intervento del croato. Un bel gesto, ma che brividi.

28′ – Bonucci ci prova al volo dopo una respinta della difesa, gran botta ma Obi manda in angolo.

27′ – Bello scambio tra Montolivo e Rodriguez a sinistra, cross dello svizzero e Burdisso anticipa in area sia Bonaventura che Kalinic a pochi passi dalla porta.

23′ – Occasionissima per il Milan: cross splendido di Zapata da destra, Silva arriva in scivolata e spiazza Sirigu ma manda fuori da buona posizione.

19′ – Annullato un gol a Burdisso: su un cross, la palla arriva a Obi che la passa col braccio all’ex romanista. Giusto annullare.

18′ – Su un angolo, Belotti si smarca molto bene e cerca il tiro al volo di destro, ma cicca la conclusione.

13′ – Percussione di Montolivo, solo davanti a Sirigu ma rinviene Rincon e recupera.

9′ – Punizione di Suso da trenta metri: lo spagnolo tira una legnata all’incrocio, Sirigu è fenomenale e manda in angolo.

5′ – Palo di Kalinic, ma era offside. Suso tira da fuori, la palla rimbalza su un difensore e arriva a Kalinic, conclusione smorzata sul palo e palla fuori. Il guardalinee poi segnala un fuorigioco millimetrico.

3′ – Partita con molti errori per adesso, le due squadre non riescono a fare più di due passaggi!

1′ – Irrati fischia, parte Milan-Torino!

San Siro è pronto per la 14ª giornata del campionato di Serie A 2017-18. Vincenzo Montella se la vede con Sinisa Mihajlovic: ecco la diretta-live, le pagelle e il tabellino di Milan-Torino

Milan-Torino: formazioni ufficiali

Montella perde Borini nel pre-partita e opta allora per una soluzione a due punte, con André Silva ad affiancare Kalinic. Alle loro spalle l’imprescindibile Suso, sulla destra prende posto Bonaventura con in difesa Zapata preferito a Musacchio. Mihajlovic opta ancora per Burdisso al fianco di N’Koulou, in attacco spazio per Niang e panchina per Iago.

Milan-Torino: probabili formazioni e pre-partita

Milan e Torino arrivano a questa partita senza particolari sorprese di formazione. Nel Milan l’unico dubbio riguarda l’attacco, ma l’impressione è che Montella possa pensare a Kalinic titolare con Suso e Bonaventura dietro di lui a fare i trequartisti. Nel Torino invece ci sono conferme per quanto concerne la difesa: Burdisso dovrebbe mantenere il suo ruolo di titolare nella retroguardia a quattro scelta da Mihajlovic. Nessun cambio a centrocampo, Obi e Baselli sono titolarissimi.

MILAN (3-4-2-1) – G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessié, Biglia, Rodriguez; Suso, Bonaventura; Kalinic. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Gomez, Abate, Antonelli, Musacchio, Calabria, Calhanoglu, Montolivo, Locatelli, Cutrone, André Silva. Allenatore: Montella.

TORINO (4-3-3) – Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Ansaldi; Obi, Rincon, Baselli; Iago Falqué, Belotti, Ljajic. A disposizione: Milinkovic-Savic, Bonifazi, Lyanco, Molinaro, Moretti, Barreca, Berenguer, Valdifiori, Acquah, Niang, Sadiq, Boyé. Allenatore: Mihajlovic.

Vincenzo Montella, tecnico rossonero, in conferenza stampa ha dichiarato: «Quando si hanno calciatori nuovi è difficile ripartire, soprattutto se si gioca ogni tre giorni e arrivano infortuni. Le complicazioni sono dovute a questo nella gestione, per quanto mi riguarda. Niang? Non ci pensavo, mi auguro che la mia squadra giochi bene e vinca, non penso ai giocatori degli avversari. Suso è stato confermato e così anche Bonaventura, sono due giocatori importantissimi. Averli al cento per cento è un valore per questo Milan».

Per il Torino ha parlato Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa: «Gli obiettivi di Milan e Torino sono diversi, noi vogliamo lottare per un posto in Europa League e siamo lì per prenderci il settimo posto. Il Milan invece puntava ad altro, ma non sono abituato a guardare in casa delle altre squadre. Potevamo fare di più, ma delle squadre al nostro livello è solo la Sampdoria ad andare al di sopra delle aspettative. Non credo che la Samp sia più forte del Toro anche se è stata più brava, perché quando ci abbiamo giocato contro abbiamo meritato di vincere».

Milan-Torino: i precedenti del match

Quella dello Stadio Giuseppe Meazza di oggi è la partita numero 143 in totale tra Milan e Torino. Nei 142 precedenti, lo score è a favore del Diavolo: 59 vittorie dei rossoneri contro le 31 dei granata, mentre i pareggi sono in tutto 52. L’anno scorso Milan-Torino fu la partita che aprì il campionato: tripletta di Bacca per il Milan, gol di Baselli e Belotti per il Toro, col Gallo che si fece parare un rigore da Donnarumma all’ultimo secondo. L’ultimo pari è un 1-1 del febbraio del 2014, mentre per trovare l’ultima vittoria dei piemontesi a San Siro bisogna andare parecchio indietro: 24 marzo 1985, 0-1 granata e gol di Schachner. Contando anche le gare in casa, il Toro non batte il Milan dal 4 novembre 2001. Allora venne esonerato Terim e iniziò l’era Ancelotti.

Milan-Torino: l’arbitro del match

L’arbitro del match di oggi è Massimiliano Irrati, nato a Firenze ma appartenente alla sezione Can della vicina Pistoia. Avrà Peretti e Tolfo come guardalinee mentre Sacchi farà il quarto uomo. Presente il Var (che l’ultima volta con i rossoneri ha causato polemiche…) Tagliavento sarà l’arbitro indicato al video, mentre Vivenzi farà da assistente. Irrati, di professione avvocato, è alla settima gara arbitrata in questa stagione (nona se si contano anche la nazionali e le coppe): fin qui ha assegnato ben quattro rigori, ma ha dato ventuno gialli e mai un rosso.

Milan-Torino Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Milan-Torino Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Calcio 2. Non solo, perché Milan-Torino sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky GoPremium Play Serie A TIM TV. La gara sarà visibile anche tramite decoder TIM Vision e potrà essere acquistata anche sulla piattaforma Sportube.