Moviola e VAR Torino-Juventus: Guida nega un rigore ai granata

Moviola e VAR Torino-Juventus: Guida nega un rigore ai granata
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola e VAR Torino-Juventus: gli episodi arbitrali più discussi del derby torinese valido per la 16ª giornata della Serie A 2018/2019

L’anticipo serale della 16ª giornata della Serie A offre il derby fra Torino e Juventus. Una stracittadina molto sentita quella tra le due società che si sfideranno con obiettivi stagionali differenti. I Granata vogliono conservare il sesto posto e allontanare le diverse inseguitrici che distano pochissimi punti. La formazione bianconera guida la classifica e dovrà cercare di allungare il distacco dal Napoli, a meno 8 punti. Il derby del capoluogo piemontese è stato affidato al fischietto Marco Guida della sezione arbitrale di Torre Annunziata. Gli assistenti del direttore di gara sono Preti e Costanzo ed il quarto uomo Marinelli. Al Var sono sono presenti Mazzoleni e Paganessi.

Al 30′ Mario Mandzukic segna il gol del 2-0, ma il suo gol viene annullato per fuorigioco. Sul calcio di punizione, Cristiano Ronaldo era infatti in posizione irregolare. Guida non convalida il gol.

Al 25′ del secondo tempo, Salvador Ichazo compie un ruvido intervento su Mandzukic e Marco Guida segnala il fallo. Il rigore è sacrosanto.

Al 9′ del secondo tempo, Simone Zaza va giù in area dopo un contatto con un avversario. Per l’arbitro è tutto regolare. Dal replay si vede una trattenuta sull’attaccante granata, ma non pare così evidente da richiedere il rigore. Sembra infatti che Zaza si lasci cadere. Restano però i dubbi.

Al 27′ del primo tempo arriva il primo cartellino giallo della partita. L’attaccante del Torino, Simone Zaza, si prende l’ammonizione per un duro fallo a centrocampo.