Napoli, De Laurentiis lancia l’ultimatum a Mertens: sette giorni per firmare

Napoli Mertens
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis ha lanciato l’ultimatum a Dries Mertens: sette giorni per firmare il rinnovo di contratto

Settanta giorni fa sembrava tutto fatto: Mertens e De Laurentiis insieme al ristorante per discutere il futuro del belga con l’ottimismo sulla buona riuscita della trattativa che regnava sovrano. Ora è cambiato tutto. In due mesi si è passati da quella fotografia al gelo di questi giorni. Perche? Sono due le probabili cause: la questione multe, ancora in piedi per l’ammutinamento del novembre scorso e l’intenzione del presidente di procedere in fase civile per il danno d’immagine subito dopo la pessima figuraccia rimediata da tutto l’ambiente nella notte del pareggio ottenuto contro il Salisburgo, al San Paolo, nel girone di Champions League.

La Gazzetta dello Sport sottolinea che c’è il rischio concreto che il nazionale belga, già free agent, si accordi con l’Inter, dove troverebbe l’amico e connazionale Romelu Lukaku, suo primo sponsor. Dal canto suo, il club partenopeo non ha più intenzione di aspettare, tanto che ha dato ancora una settimana di tempo per decidere il suo futuro. Diversamente, potrà andare.