Napoli, Formisano: «Prato San Paolo? Avevamo ragione»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del dirigente partenopeo dopo la querelle

Le polemiche tra la SSC Napoli e il Comune di Napoli non si placano e proseguono anche e sopratutto dopo quanto accaduto prima e dopo il concerto di Vasco Rossi allo Stadio San Paolo, danneggiando gran parte del manto erboso del terreno di gioco come ha poi dimostrato il Napoli con tanto di fotografie attraverso il proprio profilo Twitter. Alessandro Formisano, head of operations, Sales & Marketing della SSC Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss per affrontare la questione e parlarne, confermando la volontà del Napoli di preservare le condizioni del terreno di gioco e renderlo pronto per il prossimo campionato.

LE PAROLE – Queste le dichiarazioni: «Sul prato non volevamo essere allarmisti ma avevamo ragione. Quello che è accaduto al prato del San Paolo si poteva evitare, ora il campo non è più come prima. Abbiamo sempre chiesto che il campo del San Paolo non subisse impatti nell’organizzazione dei concerti. Non c’è nessuna volontà polemica ma solo voler preservare il campo e renderlo pronto per l’inizio della Serie A».