L’agente di Giaccherini tuona: «È il re dei sottovalutati, via da Napoli subito»

giaccherini napoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’esperienza di Giaccherini al Napoli è giunta ormai al capolinea. A confermarlo anche l’agente del giocatore, Furio Valcareggi, con dichiarazioni decisamente al veleno

Il futuro di Emanuele Giaccherini sarà, senza ombra di dubbio, lontano da Napoli. L’interesse del Chievo Verona si è fatto, ogni giorno, sempre più insistente fino ad arrivare a strappare il probabile sì del giocatore ex Juventus e Sunderland. Nonostante l’accordo sia vicino, l’agente del giocatore, Furio Valcareggi, a Radio Marte, non ha espressamente parlato dei clivensi, ma ha fatto dichiarazioni interessanti sul futuro del suo assistito, a suo dire trattato non proprio come avrebbe meritato: «Abbiamo chiaramente chiesto di andare via nella finestra di gennaio. Abbiamo sopportato la panchina per mesi, ma da ora Emanuele non è più il sostituto di nessuno. Con Sarri è diventato il 18esimo giocatore della rosa: il Re dei sottovalutati».

«Non si può non ammettere che arrivare qui sia stato un sogno, ma poi non ci sono state date molte possibilità. Non ho ancora sentito Giuntoli, ma credo che ci sarà un divorzio consensuale». Dichiarazione al veleno che testimoniano la fine di un rapporto mai effettivamente sbocciato. Ora serve trovare una squadra che possa mettere Giaccherini nelle condizioni di esprimere ancora tutto il suo potenziale: «Emanuele non sarà un fuoriclasse, ma è un ottimo giocatore, in Italia è apprezzato da tanti. L’ingaggio non sarà un problema, quando c’è la volontà, una soluzione la si trova sempre e anche con il Napoli bisognerà concordare un’adeguata buonuscita».