Napoli-Zurigo 2-0: pagelle e tabellino

verdi napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Zurigo, ritorno sedicesimi Europa League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con il risultato di 2˗0 il ritorno dei sedicesimi di Europa League tra Napoli e Zurigo. Una partita poco spettacolare, ma comunque piacevole che ha confermato, a parte i primi minuti di gioco, la qualità maggiore e la forza dirompente della squadra di Ancelotti. Un gol per tempo, prima Verdi, poi Ounas stendono uno Zurigo che si è presentato al San Paolo con la voglia di stupire, senza però riuscire a trovare il gol, a inizio partita, che avrebbe potuto rendere il match più complicato per i partenopei. Tutto facile, dunque, per gli uomini di Ancelotti che, ora, attendono l’avversario degli Ottavi di finale. 

Napoli-Zurigo 2-0: tabellino

Marcatori: 43′ pt, Verdi (N); 30′ st, Ounas (N)

Napoli (4-4-2): Meret 6; Hysaj 5.5, Koulibaly 6.5, Chiriches 6 (11′ st, Luperto 6), Ghoulam 6.5; Ounas 7 (31′ st, Milik 6.5), Diawara 6, Zielinski 7 (21′ st, Allan 6.5), Verdi 7; Insigne 6, Mertens 6.

Zurigo (4-4-2): Brecher 7; Winter 6, Bangura 5.5, Kryeziu 5.5, Kololli 6 (37′ st, Kharabadze ng); Khelifi 6, Sohm 6, Domgjoni 5, Schönbächler 5 (19′ st, Krasniqi 5.5); Odey 6 (17′ st, Zumberi 6), Ceesay 6.

Arbitro: Tasios Sidiropoulos

Note: Ammonizioni: Chiriches (N)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ NAPOLI:

Zielinski 7: Smista gioco, sforna assist, è sempre presente in azione saliente con i suoi lanci da dietro. Fondamentale il suo apporto in mezzo al campo. Esce per rifiatare a metà secondo tempo

PEGGIORE IN CAMPO ˗ NAPOLI:

Hysaj 5.5: uno dei pochi assenti dell’incontro, si propone poco, non spinge abbastanza, sebbene lo faccia con efficacia nelle occasioni create

MIGLIORE IN CAMPO ˗ ZURIGO:

Brecher 7: autore di almeno due/tre interventi provvidenziali, bravo nelle uscite ad anticipare gli attaccanti avversari e a mettere una pezza agli errori dei compagni

PEGGIORE IN CAMPO ˗ ZURIGO:

Schönbächler 5: anche il centrocampista risulta scarsamente integrato all’interno della partita, poco incisivo, si rivela quasi inutile il suo apporto


Napoli-Zurigo: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Inizio più arrembante per il Napoli che mantiene il pallino del gioco per larghi tratti della frazione. Intorno al 10’, Ghoulam cade a terra in area di rigore ma l’arbitro, clamorosamente, non concede alcun penalty. La partita si infiamma a sprazzi e c’è l’occasione anche di qualche confronto ravvicinato tra gli avversari. Lo spettacolo si mantiene basso, anche per via della posta in gioco ormai assegnata, ma c’è la possibilità di vedere in campo qualche giovane promettente da ambo le parti. L’ingresso di Allan e Milik danno nuova linfa alla squadra di Ancelotti che trova il secondo gol con Ounas. In scioltezza, nella fase terminale della partita, controlla il risultato, senza rischiare più nulla.

48’ ˗ Finisce qui: il Napoli supera il turno con un 2˗0 finale

47’ ˗ Occasione Napoli. Mertens, nella ripartenza in contropiede, serve un pallone delizioso a Insigne che, di prima intenzione, tenta di sorprendere Brecher, autore di una deviazione determinante in corner

46’ ˗ Occasione Zurigo. Confusione in area di rigore partenopea, Zumberi tenta il tiro, con un muro difensivo davanti, e il pallone ci sbatte sopra favorendo la ripartenza del Napoli

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

44’ ˗ Coraggioso Meret ad anticipare con un intervento provvidenziale e pericoloso su Ceesay

40’ ˗ Bravo Allan a fermare il tentativo di Khelifi di spingersi verso l’interno dell’area di rigore avversaria

38’ ˗ Lancio lungo di Allan per Mertens: stop difettoso e occasione persa

37’ ˗ Cambio per lo Zurigo: entra Kharabadze, esce Kololli

35’ ˗ Occasione Napoli. Milik cerca il tiro a giro con l’interno collo, dal limite dell’area, ma Brecher si supera con un intervento miracoloso, indirizzando il pallone sopra la traversa

33’ ˗ Intervento duro ma regolare di Kryeziu su Mertens al limite dell’area

31’ ˗ Cambio per il Napoli: entra Milik, esce Ounas

30’ ˗ GOL NAPOLI!!! Imbucata efficace per Ounas che, grazie a una prateria estrema, si invola verso la porta, infilando Brecher

28’ ˗ Destro di Domgjoni da distanza siderale: palla direttamente in curva

28’ ˗ Fuorigioco fischiato a Mertens

26’ ˗ Dopo un lungo possesso palla, Insigne riceve palla in verticale da Allan, si gira e tira ma viene murato da Bangura

24’ ˗ Buona combinazione tra Verdi e Ounas: il centrocampista calcia con forza verso la porta, ma il pallone finisce a pochi centimetri dal palo

23’ ˗ Cross di Zumberi dalla destra: Koulibaly salta di testa, schiacciando il pallone e direzionandolo verso l’esterno dell’area

21’ ˗ Cambio per il Napoli: entra Allan, esce Zielinski

19’ ˗ Cambio per lo Zurigo: entra Krasniqi, esce Schönbächler

19’ ˗ Cross di Ounas in mezzo: Bangura allontana di testa

17’ ˗ Cambio per lo Zurigo: esce Odey, entra Zumberi

15’ ˗ Occasione Napoli. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Koulibaly arriva con leggero ritardo, Verdi conquista il pallone, tenta il tiro che, per

12’ ˗ Faccia a faccia Odey˗Diawara: l’arbitro interviene senza assegnare provvedimenti disciplinari

11’ ˗ Primo cambio della partita: entra Luperto, esce Chiriches

9’ ˗ Intervento da dietro di Ceesay su Koulibaly: fallo in favore del Napoli ma è l’attaccante ad avere la peggio

7’ ˗ Calcio di rigore, apparentemente molto netto, negato al Napoli, per fallo su Ghoulam: l’arbitro non ha il minimo dubbio. Winter colpisce il piede dell’esterno

6’ ˗ Giro palla efficace del Napoli che mantiene il possesso palla

3’ ˗ Occasione Zurigo. Kololli attacca la profondità sulla fascia, mette in mezzo un pallone invitante, raccolto, al volo, da Khelifi che, con il sinistro, indirizzare sopra la traversa

2’ ˗ Dolorante Ounas, dopo un contrasto di gioco veemente, è costretto a rimanere fuori dal campo per qualche minuto

1’ ˗ Inizia la seconda frazione: è la squadra di casa a battere

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio sorprendentemente convincente della squadra ospite che attacca e pressa con decisione la difesa azzurra, dimostrando un grande ordine. La reazione del Napoli è veemente e fugace, ma la sufficienza dei padroni di casa è evidente e le difficoltà nei disimpegni, proprio a causa di questa costante pressione, è elevata. La partita riserva pochi episodi spettacolari, almeno fino al 25’, quando è la squadra di Ancelotti a prendere in mano le redini del gioco, esibendo una maggior qualità, e ad andare vicina al gol con Insigne. Qua e là esce anche la buona qualità degli uomini di Magnin ma la difesa partenopea regge senza particolari difficoltà. Napoli che gioca a marce ridotte, ma non appena la squadra di Ancelotti alza il ritmo, gli ospiti vanno in difficoltà. Sul finire di frazione, infatti, gli Azzurri passano in vantaggio con un gran gol di Verdi.

45’ ˗ Finisce qui: 1˗0 per il Napoli

43’ ˗ GOL NAPOLI!!! Con grande personalità, Ounas lascia sul posto tre/quattro uomini al limite dell’area, per poi servire con un delizioso pallonetto il liberissimo Verdi che, di gran carriera, manda in rete un facile pallone

41’ ˗ Ounas viene atterrato al limite dell’area ma l’arbitro non è dell’avviso di fischiare alcuna punizione

38’ ˗ Occasione Napoli. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Mertens la gira con l’esterno, sfruttando l’ottimo invito di Insigne, ma la sua conclusione finisce di pochissimo a lato del palo, grazie alla provvidenziale deviazione di Brecher

35’ ˗ Chiriches sbraccia troppo sulla testa di Ceesay: ammonizione per lui

33’ ˗ Bravo Chiriches a indirizzare Odey sull’esterno ma ciò non basta a evitare il calcio d’angolo

30’ ˗ Lancio lungo per Verdi che controlla, ma non benissimo, favorendo l’uscita di Brecher

29’ ˗ Gomito troppo alto di Ounas su Kololli: calcio di punizione nei pressi della panchina ospite

25’ ˗ Occasione Zurigo. Cross di Ceesay dalla sinistra, Koulibaly è concentrato ed attento e mette il pallone in corner

25’ ˗ Occasione Napoli. Scambio di classe tra Verdi, Insigne e Mertens: il tiro finale del napoletano finisce alto sopra la traversa, ma l’azione è stata davvero sublime

23’ ˗ Occasione Napoli. Zielinski alza la testa indirizzando il pallone per Insigne che lo mette a terra e, di prima intenzione, lo calcia verso la porta: palla fuori di pochissimo

22’ ˗ Ounas tenta l’accelerazione sul lato esterno dell’area di rigore avversaria: il suo cross in mezzo viene allontanato dalla difesa

19’ ˗ Scontro Meret˗Ceesay in mezzo all’area: è l’attaccante il responsabile del fallo ma è il portiere ad avere la peggio

16’ ˗ Verdi ha la possibilità di involarsi quasi indisturbato verso la porta avversaria, ma sul tiro ravvicinato la deviazione di Brecher si rivela determinante

15’ ˗ Agganciato da dietro Odey da Chiriches. Sugli sviluppi del calcio di punizione, lo stesso Odey svetta con piena libertà in mezzo all’area, ma la traiettoria finisce di poco alta sulla traversa

14’ ˗ Gamba tesa di Winter su Ounas: calcio di punizione per il Napoli

12’ ˗ Intervento di Zielinski troppo deciso e veemente: calcio di punizione dal cerchio di centrocampo

9’ ˗ Lancio lungo di Brecher, mal calibrato, direttamente in fallo laterale

8’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Domgjoni viene anticipato di un soffio dalla difesa, che allontana senza troppi problemi

6’ ˗ Occasione Napoli. Insigne attacca la profondità, mettendo a terra un assist al bacio fornitogli da Ounas: il tentativo di pallonetto, però, non va a buon fine, dal momento che il pallone finisce di poco a lato del palo

5’˗ Sugli sviluppi del primo calcio d’angolo dell’incontro, Kryeziu svetta più in alto di tutti, indirizzando il pallone alto sopra la traversa

3’ ˗ Ghoulam tenta il colpo di tacco a favorire la discesa di Koulibaly: troppo forte il suo tentativo di passaggio

3’ ˗ Insigne perde il possesso palla a causa della pressione esagerata di Khelifi

2’ ˗ Intervento scorretto su Verdi da parte di Sohm: calcio di punizione dal cerchio di centrocampo

1’ ˗ Primo intervento provvidenziale di Chiriches su Ceesay

1’ ˗ Sidiropoulos fischia il calcio d’inizio: è la squadra ospite a battere il primo pallone dell’incontro

Napoli e Zurigo sono scese in campo e sono pronte a dare inizio al ritorno dei sedicesimi di Europa League


Napoli-Zurigo: formazioni ufficiali

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Koulibaly, Chiriches, Ghoulam; Ounas, Diawara, Zielinski, Verdi; Insigne, Mertens.

Zurigo (4-4-2): Brecher; Winter, Bangura, Kryeziu, Kololli; Khelifi, Sohm, Domgjoni, Schönbächler; Odey, Ceesay.


Napoli-Zurigo: probabili formazioni e pre-partita

Qui Napoli. Il largo successo in trasferta ha messo la squadra di Ancelotti nelle condizioni di vivere il ritorno con maggiore tranquillità. Per l’occasione, allora, il tecnico ha optato per un corposo turnover per il suo 4˗4˗2. A difendere i pali ci sarà il solito Meret; davanti a lui, la linea difensiva a quattro composta da Hysaj, Chirices al suo esordio stagionale, Koulibaly e Ghoulam. A centrocampo, l’unico grande ballottaggio, quello tra Ounas e Callejon, con il primo favorito. Davanti la coppia Mertens˗Insigne, con Milik che partirà dalla panchina.

Qui Zurigo. La squadra di Magnin, costretta a recuperare un risultato che appare proibitivo, dovrà vedersela con le numerose assenze. Il modulo, però, non cambierà, conservando il 3˗4˗3 già utilizzato all’andata. Davanti a Brecher, agirà il trio difensivo Bangura˗Maxso˗Nef. In mezzo al campo spazio al duo Domgjoni˗Schonbachler, mentre sugli esterni ci saranno Winter e Kharabadze. In avanti, il trio offensivo Kololli˗Khelifi˗Odey.

Napoli (4-4-2), la probabile formazione: Meret; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Ounas, Diawara, Zielinski, Verdi; Insigne, Mertens. Allenatore: Ancelotti.

Zurigo (4-2-3-1): Brecher; Winter, Bangura, Maxso, Kharabadze; Domgjoni, Kryeziu; Khelifi, Marchesano, Kololli; Odey. Allenatore: Magnin.


Napoli-Zurigo: precedenti

Quello che andrà in scena allo stadio San Paolo di Napoli tra i padroni di casa e gli svizzeri sarà il secondo confronto assoluto e ufficiale, dopo quello dell’andata. Il bilancio dei partenopei contro squadre svizzere è, però, confortante con un bilancio che recita 4 vittorie azzurre, un pareggio e 2 sconfitte. Al contrario, invece, lo Zurigo ha sempre avuto vita difficile contro le squadre italiane: in 11 incontri, solo 2 vittorie elvetiche, 3 pareggi e 6 sconfitte. Una curiosità statistica incoraggiante da mantenere per i partenopei: da 205 minuti, la squadra di Ancelotti non subisce gol al San Paolo.


Napoli-Zurigo: arbitro

Sarà il greco Tasios Sidiropoulos l’arbitro designato dall’UEFA a dirigere il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League tra Napoli e Zurigo. Per il fischietto greco, classe 1979, originario di Drama, sarà la 18° sfida in stagioni, tra Champions League, Europa League, Nations League, Super League greca e Kypello Elladas. A coadiuvare il fischietto, saranno i connazionali Kostaras e Dimitriadis; il quarto uomo sarà Efthimiadis mentre i due addizionali saranno Papapetrou e Papadopoulos.


Napoli-Zurigo Streaming: dove vederla in tv

Napoli-Zurigo sarà trasmessa a partire dalle ore 18.55 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240) e Sky Calcio 3 (canale 253 dello Sky Box in HD), oltre che in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.