Neanche Ranieri trova la cura alla Roma: la Champions così è difficilissima

dzeko roma
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la vittoria contro l’Empoli arriva il primo stop di Ranieri contro la Spal: così la Champions è quasi impossibile

La Spal torna a vincere in casa dopo ben sei mesi di astinenza (e undici gare), la Roma inciampa in una sconfitta che può essere letale per le sue ambizioni di restare in Champions. Zero punti contro la Spal tra andata e ritorno hanno un peso specifico sul campionato giallorosso che continua a vivere di alti (pochi) e bassi (tantissimi). Nella centrifuga romana ci è finito anche Ranieri che incassa la sua prima sconfitta e la consapevolezza di dover fare ancora un lungo lavoro per rianimare la Roma. Alla fine, però, mancano solo dieci partite e il 2-1 di Ferrara è un macigno pesantissimo, di quelli che rischiano di portarti a fondo.

L’occasione offerta dal calendario di Serie A era di quelle ghiotte. Il derby milanese dava la possibilità ai capitolini di accorciare, in caso di vittoria, e mettere il fiato sul collo ad almeno una delle due formazioni. Nulla di tutto questo è accaduto. A Ferrara è andata in scena la settima sconfitta in campionato della Roma che potrebbe far salutare, forse definitivamente, il sogno Champions. Ranieri, a denti stretti, nel post partita l’ha detto: «Nel caso di mancata qualificazione in Champions saranno in molti a cambiare aria». Giocatori avvisati, mezzi salvati.