Pagelle Spal-Juventus: Antenucci palma d’oro, Pjanic scompare

pjanic
© foto www.imagephotoagency.it

Pagelle Spal-Juventus: i voti ai giocatori che si sono sfidati allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara nell’anticipo serale della 29ª giornata Serie A 2017/2018

Di seguito le pagelle Spal-Juventus, gara finita 0-0 e valida per l’anticipo serale della 29aª di Serie A:

Meret 6 – Il portiere in odor di futuro azzurro non ha particolari problemi nella serata odierna, ben protetto dal suo terzetto difensivo.

Cionek 6,5 – Tra i protagonisti della cerniera difensiva issata da Semplici a caccia di punti salvezza contro la corazzata bianconera.

Vicari 6.5 – Si conferma sempre più un ‘rookie’ da tener d’occhio nel campionato italiano di Serie A: prova superata anche contro Gonzalo Higuain

Felipe 6.5 – Esperienza al servizio della squadra, chiusure decisive sul versante di Douglas Costa

Lazzari 6.5 – Gli osservatori lo avranno tenuto d’occhio particolarmente nella prova del nove della sua stagione. Esame passato a pieni voti per il motorino della fascia destra

Grassi 6 – L’ex Napoli non fa rimpiangere l’assenza di Viviani, quantità in mezzo al campo e tanta legna.

Schiattarella 6,5 – Prova di orgoglio e cuore del centrocampista azzurro, sopra la sufficienza

Kurtic 5.5 – L’unico voto negativo odierno, anche se il suo apporto risulta decisivo per non andare in inferiorità a centrocampo.

Costa 6.5 – L’altra grande sorpresa della serata odierna è il dirimpettaio di D. Costa e non sfigura davanti al suo ben più blasonato avversario.

Paloschi 6 – Tandem con Antenucci, la garra è tutta di quest’ultimo, ma latitano i palloni.

Antenucci 7 – Man of the match odierno al Paolo Mazza. Prova da capitano a tutto campo, in questa categoria dimostra di poterci stare alla grandissima.

 

Buffon 6 – Mai messo alla prova, da rivedere una sua respinta su calcio d’angolo poco sicura

De Sciglio 6 – Conferma i progressi dell’ultima parte di stagione, ma oggi non riesce a incidere

Rugani 6.5 – Guida bene la difesa in assenza di Benatia e la sua intesa con Chiellini si affina sempre di più

Chiellini 6.5 – Magic moment per il centrale bianconero e della Nazionale italiana, anche oggi sempre attento in chiusura

Asamoah 6 – Piccolo passo indietro per l’esterno ghanese, nonostante un buon primo tempo

Mandzukic 5 – Entra e non incide, come già accaduto diverse volte ultimamente nelle partite bianconere

Pjanic 5 – Peggiore in campo della gara odierna insieme alla coppia argentina d’attacco

Matuidi 5.5 – Un po’ arruffone quando c’è da compiere l’ultimo passaggio, ma del resto non è proprio la sua qualità migliore

D. Costa 6.5 – L’unico che prova a creare qualcosa in zona gol, il più ispirato del tridente, ma anche per lui oggi le cartucce son scariche

Dybala 5 – Annebbiato in fase di primo controllo del pallone, segno di stanchezza e di tante gare consecutivo per la Joya rientrata dall’infortunio

A. Sandro 5 – Doveva essere una sorta di test d’esame per capire la fattibilità di un suo impiego da titolare alto sinistra nel match di Champions League col Real in caso di 4-2-3-1: rimandato

Higuain 5 – Dopo un mese di prestazioni top il Pipita si prende 90 minuti di pausa. Vedi sopra come Dybala, l’HD quest’oggi non ha l’argento vivo delle ultime partite

 

SPAL (3-5-2): Meret 6; Cionek 6.5, Vicari 6.5, Felipe 6.5; Lazzari 6.5, Grassi 6, Schiattarella 6, Kurtic 5.5, F. Costa 6.5 (dal 90′ Simic sv); Paloschi 6 (dal 37’st Everton Luiz 5.5) , Antenucci 7 (dal 43′ st Floccari sv).

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 6; De Sciglio 6, Rugani 6.5, Chiellini 6.5 (dal 36′ st Barzagli 6), Asamoah 6 (dal 18′ st Mandzukic 5); Pjanic 5, Matuidi 5.5 (dal 39′ Bentancur sv); Douglas Costa 6.5, Dybala 5, Alex Sandro 5; Higuain 5.