Parma, Pellè: «Ecco perchè ho scelto di venire qua. Serve una svolta»

Iscriviti
© foto Twitter Parma

Graziano Pellè ha parlato in conferenza stampa presentandosi come nuovo giocatore del Parma: le sue dichiarazioni

Graziano Pellè ha parlato in conferenza stampa presentandosi come nuovo giocatore del Parma. Le sue dichiarazioni.

CHE ARIA SI RESPIRA – «Sono arrivato in un momento particolare ma ne ero ben cosciente. Sono felicissimo di essere arrivato, ringrazio il direttore, la società, è una scelta che ho voluto fortemente. Sono positivo, siamo coscienti della posizione ma non possiamo piangersi addosso. Dobbiamo reagire, il calcio cambia da un momento all’altro. Siamo in una situazione negativa, possiamo solo svoltare in positivo. Cercherò di aiutare sia a livello calcistico che mentale, dobbiamo essere positivi e cercare di ribaltare la situazione».

CAMBIAMENTI – «Ho trovato l’equilibrio giusto subito dopo il Parma. Mi impegnavo tanto, facevo abbastanza bene con Giovinco, ho raggiunto la maturità per capire cosa fare. Il calcio deve essere curato nei minimi dettagli. Ho avuto un exploit internazionale, ma non per colpa di altri, ma solo per un mio modo di approcciare a questo lavoro. Sono abbastanza cambiato, sono più completo».

PERCHE PARMA – «Subito dopo l’ultima partita ho avuto una serie di chiamate per ripartire. Ho aspettato un po’ per avere la scelta giusta. Il Parma mi ha mostrato più voglia, non bisogno. A Parma sono stato tempo fa, ho lasciato metà lavoro fatto e io sono orgoglioso, mi piace dare alle persone ciò che ti trasmettono. Penso di dovere dare di più a questa piazza».

D’AVERSA – «Le decisioni sul campo le sceglie il mister, noi siamo a disposizione. Il mister è uno molto testardo, gli piace fare le cose per bene, pretende il massimo. Allenatori bravi ne ho avuti, la differenza è tanta quando il mister ha voglia. Dobbiamo seguirlo, lui ha idee. Stiamo lavorando, dobbiamo migliorare».