Probabili formazioni Torino-Inter: al Grande Torino la sfida dei numeri 9

Probabili formazioni Torino-Inter: al Grande Torino la sfida dei numeri 9
© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Torino-Inter, 31ª giornata della Serie A TIM 2017/2018. Al Grande Torino, in scena uno scontro che ha della storia…

Continuare a sognare un posto tra le big. Proprio quello che renderebbe “l’Europa” un obiettivo concreto e realizzabile. I punti che dividono il Toro dal raggiungimento matematico dell’”incredibile”, pesano troppo. Traguardo tanto sofferto quanto desiderato. Il popolo granata lo sa bene. E ci soffre.

La sfida odierna contro l’Inter, valida per la trentunesima giornata di Serie A, ha un sapore particolare. Un misto di speranza e determinazione, potrebbe trasformarsi nella giusta ricetta dal titolo “Europa League”. Un banco di prova difficile, che sia chiaro. Ma le cose più complicate sono anche le più buone da gustare, quando vengono conquistate. Che sia proprio il caso di questo Toro? Walter Mazzarri (LEGGI qui le sue dichiarazioni pre Torino-Inter) ci crede e automaticamente, come per il principio che regola l’osmosi, ci credono anche i tifosi.

Anche sul fronte nerazzurro c’è una piccola battaglia in corso: la tanto sospirata qualificazione alla prossima Champions League. Traguardi ben diversi per le due fazioni, anche perché il divario che le divide è alquanto ingombrate. Un decimo posto per casa contro un quarto posto. Ben diciassette punti di differenza. Tanti, troppi per avere obiettivi comuni. Del resto, la matematica non è un’opinione.

Le due vittorie consecutive del Torino, hanno certamente risollevato gli animi granata. Ridando anche qualche motivo in più per sostenere, con vigore, la propria squadra. Ultimamente assopita. Le assenze si faranno sentire, soprattutto rispetto ad un centrocampo più scarno che mai. Rincon sarà assente per via della squalifica. Ancora problemi fisici per Molinaro e Lyanco. Un grosso punto interrogativo va posto sulla presenza di Niang. Ancora in forse.

Gli uomini di Luciano Spalletti arrivano al “Grande Torino”, dopo il pareggio contro il Milan. Ben cinque sono le vittorie che si sono susseguite nelle ultime gare. Il tecnico toscano può contare su una rosa completa. Tutti presenti. Squadra che vince non si cambia. Per questo, la disposizione tattica che ha dato i suoi frutti, contro Napoli, Sampdoria, Verona e Milan, dovrebbe essere logicamente riconfermata. Questo sarà l’imperativo del club nerazzurro, con un 4-2-3-1 più che probabile.

L’anno scorso Torino-Inter terminò con un quanto mai travolgente 2-2. In una partita che il Toro avrebbe meritato di vincere. Le reti di Baselli ed Acquah rimediarono due errori di Hart. Allora c’era Mihajlovic che, grazie alle sue grandi doti da motivatore, riuscì nell’impresa di una prestazione invidiabile. Questa sfida racchiude in sé un pezzo di storia.

La gara di domenica sarà la numero settantaquattro in casa del Toro. Il bilancio complessivo è piuttosto equilibrato. I nerazzurri sono leggermente in vantaggio. L’ultima vittoria granata risale al febbraio 1994. Era il Toro di Mondonico. Al Delle Alpi, Paolo Poggi sbloccò la gara nel primo tempo, raddoppiò poi Sandro Cois nella ripresa. La vittoria granata, quindi, manca da ventiquattro anni. Sarà questa l’occasione giusta per migliore il trend del Torino?

Probabili formazioni Torino-Inter: la situazione in casa granata

Confermato il 3-4-1-2. Sirigu tra i pali a protezione della porta granata, sarà sostenuto dall’apporto di Burdisso e N’Koulou come coppia centrale insieme a Moretti. Obi e Baselli a centrocampo, con De Silvestri e Ansaldi sulle fasce. L’ex Ljajic alle spalle di Iago Falque e Belotti.

Probabili formazioni Torino-Inter: la situazione dei nerazzurri

La squadra di Spalletti opterà, con ogni probabilità, verso un 4-2-3-1. Handanovic tra i pali, supportato dalla coppia SkriniarMiranda con Cancelo e D’Ambrosio come laterali. Coppia di centrocampo formata dal duo GagliardiniBrozovic. Sulla trequarti il centrale sarà presente Rafinha, ed ai suoi lati ci saranno Candreva e Perisic. Icardi come unica punta.

 

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Burdisso, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Obi, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Barreca, Bonifazi, Berenguer, Acquah, Valdifiori, Edera, Niang. Allenatore: Walter Mazzarri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Lisandro Lopez, Santon, Borja Valero, Vecino, Eder, Pinamonti, Karamoh. Allenatore: Luciano Spalletti.