PSG, Mbappé: «Merito tutti i soldi che guadagno, non li ho rubati»
Connettiti con noi

Calcio Estero

PSG, Mbappé: «Merito tutti i soldi che guadagno, non li ho rubati»

Pubblicato

su

Mbappé

Le parole di Kylian Mbappé, attaccante francese del PSG, sulla sua esperienza nel mondo del calcio. I dettagli

Kylian Mbappé, attaccante del PSG, ha parlato in uno speciale su France 2 della sua carriera nel calcio.

INIZI – «Mia madre mi portava a fare le pulizie. Il Real Madrid mi aveva invitato per uno stage, ho trascorso lì quattro giorni e ho visto tutti i fuoriclasse che giocavano, le strutture del club… Poi sono tornato e ho fatto tre giorni di pulizia; ora direi che non è stata una brutta esperienza, ma in quel momento non lo capivo».

SOLDI – «Quando avevo 12 anni pensavo che nel calcio ci fossero troppi soldi. Oggi penso che merito i soldi che guadagno. Non li ho rubati a nessuno. È così che funziona il mondo; io sono stato sempre convinto che ce l’avrei fatta, che sarei diventato una star mondiale».

NAZIONALE – «La vittoria del 2018 non l’ho festeggiata come un matto. In Qatar sono stato a un passo dalla gloria. La tripletta in finale? Avrei preferito non segnare nemmeno un gol e vincere. Se dovessi andare ai Giochi sarei molto felice. Ma se il club non vorrà, lo capirei».