La Juve sta pagando ancora Bentancur, ma studia già il modo per trattenerlo

La Juve sta pagando ancora Bentancur, ma studia già il modo per trattenerlo
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus lavora al rinnovo (con adeguamento) di Bentancur: per il centrocampista uruguaio, esploso quest’anno, restano ci saranno ancora dei bonus da pagare al Boca

Di Rodrigo Bentancur bisogna parlare a questo punto soltanto come un titolare della Juventus: complici le assenze a centrocampo di Sami Khedira ed Emre Can, il giocatore uruguaiano si è conquistato un ruolo da prima donna nello scacchiere tattico bianconero ed ora punta a fare il grande passo per affermarsi tra i top player nella rosa di Massimiliano Allegri. Se questo è il rendimento (perfino al netto del gol contro la Fiorentina), non ci sono dubbi che ci riuscirà. Del resto l’ex Boca Juniors per la Juve continua ad essere un investimento: arrivato a Torino due anni fa dopo l’esercizio dell’opzione sulla cessione di Carlos Tevez risalente al 2015, Bentancur è costato 9,5 milioni di euro più altri 500mila per le 10 presenze in Champions e la qualificazione bianconera in Europa. Dovesse rimanere un altro anno (pochi dubbi in merito) i bianconeri pagherebbero al Boca altri 2 milioni, mentre per la cessione nei primi tre anni alla Juve, il Boca incasserebbe il 50% dei proventi.

Cosa succederà adesso? L’intenzione juventina è, nemmeno a dirlo, quella di trattenere Bentancur, che ha un contratto fino al 2022, con un bel prolungamento: attualmente l’uruguaio guadagna circa 1 milione di euro netti l’anno, ma a breve per lui, come per altri giocatori (tra i tanti Daniele Rugani) dovrebbe arrivare il meritato adeguamento. Al momento la valutazione che la Juventus dà del centrocampista è di circa 60 milioni di euro: un monito per chiunque abbia messo gli occhi su di lui.