Roma, DiBenedetto: “Vorremmo che De Rossi restasse”

© foto www.imagephotoagency.it

Thomas Richard DiBenedetto, prossimo presidente della Roma, si presenta nella conferenza stampa in corso a Trigoria. “Sta per cominciare una nuova Era che cambierà  il modo di fare calcio. Vogliamo realizzare un sogno che richiederà  tempo. Ringrazio la famiglia Sensi che mi ha preceduto e la squadra che ho appena conosciuto. Tutti lavoreremo con l’obiettivo di dare il massimo, per sviluppare una nuova cultura sportiva e per costruire una squadra nella quale i giocatori possano rendere al massimo. Bisogna mettere in campo il miglior management che possiamo creare: comincia tutto da qui e questo si può già  intuire dalle azioni che abbiamo intrapreso. Ovviamente, il nostro obiettivo primario sarà  far bene sul campo. Nelle prossime settimane avremo un’idea ancora più chiara di quello che sarà  il futuro della squadra. Stiamo inseguendo giovani giocatori e dobbiamo avere un pò di pazienza con i talenti che abbiamo già  preso. Puntiamo sui giovani, sappiamo che possono commettere errori che sarebbero comprensibili. La priorità  ora è creare il miglior team di management, mettendo il calcio al centro di tutto”. Poi DiBenedetto blocca De Rossi. “Ammiriamo l’abilità  di De Rossi e vorremmo fermamente che lui rimanesse alla Roma. Lui arriva da questa squadra e vogliamo che possa rimanere. Lo vogliamo qui – ribadisce – e per questo lavoreremo insieme in maniera professionale affinchè questo rinnovo avvenga”.

Fonte: repubblica.it