Roma, mal di pancia Dzeko? Non esulta dopo il gol

© foto www.imagephotoagency.it

Edin Dzeko ha realizzato il gol del 2-1 contro il Benevento: ma perché non ha esultato?

Strana esultanza da parte di Edin Dzeko dopo il gol del provvisorio 2-1 in Roma-Benevento. O meglio: strana non-esultanza da parte del giocatore bosniaco. Il centravanti giallorosso, dopo aver sfondato la rete con un colpo di testa sotto porta, ha infatti ostentato un atteggiamento rabbioso, questo nonostante i compagni attorno a lui fossero decisi a festeggiare normalmente la sua realizzazione.

Ma cosa c’è che non va? I motivi potrebbero essere tanti. Magari l’insoddisfazione derivata da una prestazione di squadra fino a quel momento al di sotto delle aspettative considerato l’avversario (con tutto il rispetto per un ottimo Benevento, ndr). Oppure semplice rabbia agonistica sfogata guarda caso con un calcio al pallone verso la metà campo subito dopo il gol. Eppure il sospetto che dietro questo atteggiamento possa celarsi un vero mal di pancia resta. Che il bosniaco abbia indirizzato un messaggio a quella stessa società che soltanto un paio di settimane fa si era mostrata disposta a metterlo sul mercato?