Roma-Napoli, massima attenzione per la sfida dell’Olimpico

napoli tifosi feyenoord
© foto www.imagephotoagency.it

In vista di Roma-Napoli, il Questore della Capitale Massucci lancia un appello ai tifosi ospiti: «Evitare comportamenti provocatori»

Fa un po’ sorridere, ma tant’è: se siete tifosi azzurri silenziate le suonerie – non sia mai scatti «Un giorno all’improvviso» –, magari nascondete le sciarpe ed evitate di esultare se la vostra squadra segna. Roma-Napoli è partita a rischio e qui non si può far altro, da parte di Roberto Massucci, capo di Gabinetto del Questore di Roma, che invitare «quelli che andranno in tribuna a non assumere comportamenti ostentatori e provocatori che potrebbero attivare becere reazioni». Perché se è vero che è stato aperto il settore ospiti, al suo interno le forze dell’ordine non riusciranno a convogliare tutti i tifosi del Napoli non residenti in Campania che hanno legittimamente acquistato il biglietto, qualcuno pure nei settori di solito riservati ai romanisti. Rischi di potenziali contatti tra le tifoserie, dunque, specie in tribuna, per il primo Roma-Napoli in serale dalla morte di Ciro Esposito del 2014. All’esterno, manco a dirlo, centinaia di agenti impegnati fin da stasera nell’opera di bonifica. Controlli sui tifosi del Napoli saranno effettuati fin dai caselli autostradali. A preoccupare poi – come ricorda “La Gazzetta dello Sport” – c’è anche la concomitanza con il corteo «Stop all’invasione» di sabato pomeriggio, in pieno centro.