Roma, Totti: «Salah al Liverpool? Ha fatto bene. Juve la migliore, lo dice il campo»

Roma, Totti: «Salah al Liverpool? Ha fatto bene. Juve la migliore, lo dice il campo»
© foto www.imagephotoagency.it

La bandiera della Roma Francesco Totti ha parlato dell’ex compagno Salah e del dominio della Juventus in Italia

Francesco Totti ha parlato ai microfoni di BeIN Sports della nuova esperienza da dirigente della Roma. Eccole parole dell’eterno numero 10 giallorosso:«È un’esperienza diversa dall’essere giocatore. È un altro lavoro, molto impegnativo, molto passionale e l’ho intrapreso con lo spirito giusto, come se facessi il calciatore. Inizia una nuova avventura e sono molto contento. C’è più pressione quando sei dirigente. Da giocatore riuscivi sempre a trovare qualche guizzo all’improvviso, questo nuovo ruolo è diverso: è più difficile».

Totti ha parlato anche dell’ex compagno Mohamed Salah, approvando il suo trasferimento in Premier League:«Ha fatto bene ad andare al Liverpool, è una delle società più importanti d’Europa. Un top player come lui è giusto che sia andato a giocare lì. Ci sentiamo, sono contento di poter dire che ho conosciuto una grande persona e un grande giocatore».

Chiosa finale sullo strapotere della Juventus in Italia. Totti analizza così i successi dei bianconeri:«Ogni anno la stessa storia? Purtroppo è la verità. Speriamo che dal prossimo anno questa cosa possa fermarsi, sarà difficile perché la Juventus è strutturata per vincere, come società, come squadra. Va presa come esempio in determinati modi e in determinati momenti della stagione: quando una squadra vince sempre vuol dire che è forte in tutto. È completa, ha uno stadio personale, ha più disponibilità, può vendere e comprare e rispetto ad altre è facilitata. Il campo dà la sentenza definitiva e questa dice che è la più forte d’Italia e una delle più forti d’Europa. Ci sono squadre in Europa ancora più strutturate, ma ha comprato Ronaldo e i top del top, sono tanti anni che non vincono la Champions e l’obiettivo principale per loro è questo»