Serie A: Parma – Udinese, pagelle

© foto www.imagephotoagency.it

Varela e Karnezis tra i migliori, male Fernandes

Si è appena conclusa la sfida in programma alle ore 18:30 allo Stadio “Ennio Tardini” di Parma tra i padroni di casa e l’Udinese di Andrea Stramaccioni, valida per il recupero della 24^ giornata del campionato di Serie A 2014/2015. Vince la formazione ducale grazie al gol di Varela che regala i tre punti ai suoi dopo tre mesi. Di seguito possiamo rivivere la sfida del Tardini con le pagelle ed il tabellino a cura della redazione di CalcioNews24.com

Parma (3-5-2): Mirante 6, Santacroce 6, Costa 6,5 (Mendes 6,5 dal 49’), Feddal 6,5, Cassani 6, Nocerino 6, Lodi 6,5, Mauri 5,5 (Gobbi 6 dal 75’), Varela 7, Coda 6 (Belfodil 6 dal 66’), Ghezzal 6.

Udinese (3-4-2-1): Karnezis 6,5, Wague 6, Danilo 6, Bubnjic  6,5 (Allan 6 dal 46’), Widmer 6,5, Badu 5,5, Guilherme 5,5, Pasquale 5,5, Aguirre 6 (Thereau  6 dal 46’), Bruno Fernandes 5 (Geijo  5,5 dal 76’), Di Natale 5,5. 

PARMA – IL MIGLIORE

Varela 7 – Arrivato in prestito dal Porto durante la scorsa sessione invernale di calciomercato, l’esterno portoghese trova il primo gol in Italia alla quinta presenza in campionato. Il calciatore classe 1985 è tra i migliori in campo per i ducali, nel primo tempo propizia la grande occasione capitata sui piedi di coda, nella ripresa il suo tiro-cross indirizzato sulla testa di Belfodil beffa Karnezis e regala una vittoria che mancava ormai da mesi per il Parma.  

PARMA – IL PEGGIORE

Mauri 5,5 – Nell’ottimo pomeriggio di tutta la formazione ducale, è il talentino del centrocampo a stonare, tuttavia con una prestazione che si avvicina molto alla sufficienza. Troppe imprecisioni in fase di appoggio, viene richiamato in panchina nell’ultimo quarto d’ora da Donadoni. 

UDINESE – IL MIGLIORE

Karnezis 6,5 – Il portiere greco dell’Udinese e della Nazionale greca si dimostra tra i migliori nella categoria, mettendo a segno oggi diversi interventi strepitosi che salvano parzialmente il risultato dei suoi. Viene beffato dal tiro-cross di Varela che vale la vittoria del Parma, ma la sua prestazione, nell’incolore pomeriggio dei friulani, è sicuramente tra le migliori.  

UDINESE – IL PEGGIORE

Bruno Fernandes 5– Il calciatore portoghese, classe 1994, si prende un pomeriggio di pausa, risultando quasi mai pericoloso se non per un assist nel secondo tempo su cui Guilherme spara alle stelle. Mai in partita nella prima frazione di gioco, l’ex Boavista e Novara viene richiamato anzitempo in panchina da mister Stramaccioni. 

Tabellino:

Parma 1-0 Udinese

Marcatori: Varela 70’

Ammoniti: Wague, Mauri, Varela. 

Parma (3-5-2): Mirante, Santacroce, Costa (Mendes dal 49’), Feddal, Cassani, Nocerino, Lodi, Mauri (Gobbi dal 75’), Varela, Coda (Belfodil dal 66’), Ghezzal. In panchina: Bajza, Iacobucci, Prestia, Palladino, Haraslin, Broh, Esposito, Jorquera. Allenatore: Roberto Donadoni.

Udinese (3-4-2-1): Karnezis, Wague, Danilo, Bubnjic (Allan dal 46’), Widmer, Badu, Guilherme, Pasquale, Aguirre (Thereau dal 46’), Bruno Fernandes (Geijo dal 76’), Di Natale. In panchina: Scuffet, Meret, Marques, Perica, Hallberg, Antunes, Coppolaro. Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Arbitro: Cervellera.

Guardalinee: Iori – Peretti.

Add 1-2: Banti – Sacchi.

IV uomo: Crispo.