Siviglia-Atletico Madrid 1-1: pagelle e tabellino

Siviglia-Atletico Madrid 1-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Siviglia-Atletico Madrid, 18ª giornata Liga 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Finisce con il risultato più pronosticabile il big match tra la seconda e la terza forza della Liga: un 1-1 che non avvantaggia nessuna delle due, favorendo anzi il Barcellona capolista. Partita pressoché perfetta della squadra di casa che conduce il pallino del gioco, praticamente, dall’inizio alla fine dell’incontro, con un Atletico Madrid, per larga parte, sotto ritmo, che riesce a emergere soltanto con la classe dei suoi uomini migliori. Sugli scudi Jesus Navas da una parte e il solito Griezmann dall’altra, autori di una partita straordinaria. Non cambia nulla in classifica, con le posizioni che si mantengono invariate ma la partita lascia in eredità un convincente Siviglia che, se manterrà la continuità finora espressa, saprà farsi valere fino alla fine della stagione. Da rivedere, invece, alcuni meccanismi tra gli uomini di Simeone, apparsi non al top della forma, soprattutto in ottica Juventus.

 CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA 

Siviglia-Atletico Madrid 1-1: tabellino

Marcatori: 37′ pt, Ben Yedder (S); 44′ pt, Griezmann (At)

SIVIGLIA (3-5-2): Vaclík 6.5; Sergi Gómez 6, Carriço 6, Gnagnon 7 (45′ st, Amadou ng); Escudero 6, Roque Mesa 6.5, Banega 6, Sarabia 5.5 (34′ st, Promes 5.5), Jesus Navas 7.5; André Silva 6.5, Ben Yedder 7.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak 6.5; Juanfran 6, Savic 5, Godin 6.5, Saul Niguez 6.5; Thomas Partey 6.5, Koke 6, Rodri 6.5, Lemar 5.5 (15′ st, Vitolo 6); Correa 5.5 (33′ st, Montero 6), Griezmann 7.5.

Arbitro:  Antonio Miguel Mateu Lahoz

Note: Ammonizioni: Correa (A), Jesus Navas (S), Sarabia (S), Saul (A), Griezmann (A), Banega (S), Rodri (A), Godin (A), André Silva (S), Savic (A), Carriço (S)

MIGLIORE IN CAMPO – SIVIGLIA:

Jesus Navas 7.5: sembra tornato quello dei tempi d’oro a Siviglia o del City: scatti e dribbling a profusione, cross al bacio da ogni porzione del campo. Inesauribile

PEGGIORE IN CAMPO – SIVIGLIA:

Sarabia 5: in una partita molto buona di tutti i suoi compagni, è il meno brillante, nonostante riesca più volte ad arrivare al tiro. Manca però quella capacità di rendersi letale e determinante che lo aveva contraddistinto in altre occasioni

MIGLIORE IN CAMPO – ATLETICO MADRID:

Griezmann 7.5: non poteva che essere lui il migliore di un Atletico, in generale, un po’ sottotono. Dai suoi piedi provengono le azioni più pericolose, poche a dir la verità, e soprattutto il gol che porta in pari la sua squadra: un calcio di punizione terribilmente perfetto. Nella seconda frazione, crea ancora le occasioni migliori ma non trova il gol

PEGGIORE IN CAMPO – ATLETICO MADRID:

Savic 5: troppo spesso incerto, rispetto al suo compagno di reparto, realizza una prestazione non completamente sufficiente, per via degli errori commessi sul pressing degli avversari


Siviglia-Atletico Madrid: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Inizia con una grande occasione creata da Saul la squadra ospite che, però, come nel primo tempo si fa sopraffare dal forte temperamento dei padroni di casa che si riversano in avanti con decisione, andando vicino al raddoppio con Sarabia. Fin dall’inizio della ripresa, iniziano a piovere ammonizioni su ammonizioni, sintomo di una partita che inizia a incattivirsi. I ritmi si alzano e la partita diventa molto più spettacolare e interessante, nonostante le occasioni da gol non aumentino di troppo. È ancora Ben Yedder, sulla falsariga dell’azione che ha permesso ai suoi di passare in vantaggio, a tentare il colpo gobbo ma questa volta non gli riesce. L’Atletico, sotto pressione, alza ancora una volta il ritmo e con il suo giocatore più rappresentativo crea le occasioni migliori. Nei minuti finali, i nervi saltano completamente e le ammonizioni piovono a dismisura da una parte e dall’altra. Secondo frazione più equilibrata della prima, che si conclude però con il medesimo risultato maturato nel primo tempo.

49′ – Finisce qui: è 1-1

49′ – Ammonizione per Carrico

48′ – Cambio per il Siviglia: entra Bryan

46′ – Rissa in mezzo al campo tra André Silva e Savic, entrambi ammoniti

45′ – Assegnati 3′ di recupero

45′ – Cambio per il Siviglia: entra Amadou, esce Gnagnon

44′ – Occasione Atletico. Grande destro di Thomas da distanza siderale, messo in calcio d’angolo con un grande intervento da parte di Vaclik

42′ – Siviglia che alza il ritmo con Jesus Navas

39′ – Occasione Siviglia. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, è ancora Gnagnon a provare ad approfittare di una situazione altamente confusa ma la difesa allontana in maniera provvidenziale

39′ – Occasione Siviglia. Gnagnon, con un sinistro potentissimo, va a riprendersi una palla persa: il suo tiro dalla distanza viene allontanato da Oblak in tuffo plastico

38′ – Occasione Atletico. Scatto ancora del Petit Diable, che approfitta del buco difensivo degli andalusi, che stampa sul Vaclik il suo sinistro insidioso: occasione sciupata, per merito di un grande intervento del portiere

36′ – Occasione Atletico. Griezmann tenta di sorprendere il portiere avversario con una trivela che si perde sul fondo

34′ – Cambio per il Siviglia: entra Promes, esce Sarabia

33′ – Cambio Atletico Madrid: esce Correa, entra Montero

33′ – Entrata dura di Godin in scivolata su André Silva: ammonizione per lui

32′ – Placcaggio di Rodri a impedire la discesa degli avversari: ammonizione per lui

30′ – Occasione Siviglia. Jesus Navas tenta un cross che è a metà tra il tiro e il cross, mettendo seriamente in difficoltà Oblak che smanaccia in maniera poco pulita ma efficace

28′ – Calcio di punizione completamente sprecato da Griezmann

27′ – Altra ammonizione della partita per Banega, reo di una brutta entrata

24′ – Occasione Siviglia. Sugli sviluppi di un ottimo cross di Sarabia e la sponda di Roque Mesa, Ben Yedder, di nuovo in maniera molto lesta, calcia con la punta del piede mandando il pallone a pochi centimetri dal palo

23′ – Sarabia ruba un pallone vagante in mezzo al campo, per poi lasciar partire un tiro che Oblak non ha problemi a bloccare

20′ – Dribbling di Vitolo, calcio d’angolo conquistato. Sugli sviluppi del corner stesso, Saul svetta di testa ma Vaclik blocca con presa a terra

19′ – Saul prova a dare la scossa, calciando dalla distanza ma la sua conclusione sfiora il palo e si perde sul fondo

17′ – Calcio d’anglo conquistato dagli ospiti: salgono tutti i maggiori saltatori. Basso sul primo palo

15′ – Cambio Atletico: esce Lemar, entra Vitolo tra i fischi

14′ – Occasione Atletico. Correa ci prova da distanza considerevole ma il pallone si infrange sui cartelloni pubblicitari alle spalle del portiere

13′ – Altro duello vinto da Koke su Banega

12′ – Roque Mesa conquista un prezioso calcio d’angolo

9′ – Dopo il terzo fallo fischiato nei suoi confronti, Griezmann riceve l’ammonizione

8′- Occasione Siviglia. Sarabria riceve palla da un compagno al limite dell’area e, di prima intenzione, scaglia un pericoloso tiro a giro che Oblak non ha troppi problemi a bloccare

7′ – Thomas blocca la percussione centrale di André Silva

4′ – Saul abbatte un avversario: ammonizione per lui

5′ – André Silva rimane a terra dopo un pestone: gli avversari mettono fuori il pallone

3′ – Griezmann abbatte Escudero: calcio di punizione

2′ – Occasione Atletico. Mancino di Saul, penetrato pericolosamente in area di rigore, deviato con il piede sinistro di Vaclik

1′ – Subito un’ammonizione per Sarabia, autore di un brutto fallo su Saul

1′ – Godin affossa André Silva in mezzo al campo: calcio di punizione

1′ – Le due squadre sono rientrate in campo senza cambi: tocca agli ospiti batter il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Siviglia che inizia subito fortissimo, con una serie di cross in mezzo davvero pericolosi e insidiosi che, per bravura dei difensori o per errore degli attaccanti, non finiscono in rete. L’Atletico Madrid stenta a uscire, per la grande pressione della squadra andalusa, ma grazie alla qualità dei suoi uomini riesce comunque a rendersi pericolosa e ogni volta che Griezmann prende palla, i guai tendono ad aumentare. La maggiore occasione capita proprio tra i suoi piedi, ma il suo sinistro viene prontamente bloccato da Vaclik. La squadra di Simeone, soprattutto quando riparte dalla sua area, tende ad abbassare terribilmente il ritmo ma la pressione e il lungo possesso palla premiano gli andalusi che passano in vantaggio con un gran lavoro di André Silva ed Jesus Navas, finalizzato da Ben Yedder. L’Atletico non ci sta e spinge sull’acceleratore, riuscendo a pareggiare in extremis con un calcio di punizione perfetto del solito Griezmann.

45′ – Senza recupero, finisce 1-1 il primo tempo, con Jesus Navas ammonito per proteste

44′ – GOL ATLETICO MADRID!!! Sugli sviluppi del calcio di punizione, Griezmann aggira la barriera a spinge il pallone sotto la traversa dove il portiere non può arrivare

43′ – Thomas, sfruttando le lunghe leve, riesce a conquistare un prezioso fallo al limite dell’area: tante soluzioni per gli ospiti

43′ – Correa cerca il dialogo con Griezmann ma i due non si intendono e il portiere conquista facilmente il pallone

39′ – Gnagnon ferma Lemar in maniera non del tutto ortodossa: calcio di punizione da posizione interessante

37′ – GOL SIVIGLIA!!! In una situazione di mischia in mezzo all’area, André Silva attira su di sé due uomini dell’Atletico e, dopo una carambola vagante, Ben Yedder lestissimo riesce a infilare Oblak

36′ – Occasione Siviglia. André Silva conquista palla a pochi metri dall’area e da lì lascia partire un tiro insidiosissimo che si stampa sul palo, complice una deviazione di Oblak

35′ – Correa tenta l’uno contro uno in mezzo al campo ma Carriço lo stoppa

35′ – Ennesimo recupero in pochi minuti di Rodri in mezzo al campo

33′ – Fuorigioco fischiato a Correa

33′ – Ennesimo buon anticipo di Gnagnon

31′ – Occasione Siviglia. Accelerazione di Jesus Navas sulla destra, cross in mezzo verso Escudero che, pur non riuscendo a colpire con precisione, riesce ad anticipare il difensore, sparando alto sopra la traversa

29′ – Con estrema calma, Godin dribbla Ben Yedder al di fuori della sua area e permette ai suoi di rifiatare

27′ – Occasione Atletico Madrid. Sinistro a giro perfetto di Griezmann dal limite dell’area: Vaclik con un salto plastico blocca senza troppi problemi

26′ – Ben Yedder cade a terra dopo un contrasto con Saul al limite dell’area ma l’arbitro continua a lasciar correre

25′ – Thomas rischia con un dribbling al di fuori della sua area di rigore ma, grazie al suo fisico, riesce comunque a destreggiarsi

23′ – Sull’ennesimo cross di Jesus Navas, Saul devia con il petto, nonostante le proteste degli andalusi

22′ – Roque Mesa entra in maniera decisa su Thomas ma l’arbitro non interviene

19′ – Pressing di Correa su Vaclik: il portiere ci mette una pezza, guadagnando la rimessa dal fondo

14′ – Juan Fran allunga la traiettoria di un cross dalla destra: sul prosieguo dell’azione, Banega calcia con forza ma il pallone sorvola la traversa

13′ – Pressing di Correa su Banega: intollerante alle sue proteste, l’arbitro estrae il cartellino giallo

12′ – Occasione Siviglia. Cross teso dalla destra di Navas verso il centro dell’area: André Silva viene spinto in maniera netta da Savic, ma né l’arbitro né il VAR intervengono

14′ – Juan Fran allunga la traiettoria di un cross dalla destra: sul prosieguo dell’azione, Banega calcia con forza ma il pallone sorvola la traversa

13′ – Pressing di Correa su Banega: intollerante alle sue proteste, l’arbitro estrae il cartellino giallo

12′ – Occasione Siviglia. Cross teso dalla destra di Navas verso il centro dell’area: André Silva viene spinto in maniera netta da Savic, ma né l’arbitro né il VAR intervengono

10′ – Savic, sfruttando le sue lunghe leve, riesce a interrompere il tentativo di penetrazione di André Silva

8′ – Sarabia cerca di premiare lo scatto di Ben Yedder ma Godin lo contrasta in maniera pulita, guadagnando la rimessa dal fondo

7′ – Godin in scivolata riesce a interrompere la discesa di Ben Yedder

5′ – Un po’ di confusione in mezzo al campo mette Rodri molto in difficoltà: la difesa riesce comunque ad allontanare la minaccia

3′ – Juan Fran, in un disimpegno non semplicissimo, riesce comunque a conquistare un prezioso fallo appena fuori dalla sua area

2′ – Vaclik non ha problemi a bloccare il pallone morbido di Koke

2′ – Koke in anticipo su Sarabia viene atterrato dall’avversario: calcio di punizione da centrocampo

1′ – Mateu Lahoz fischia il calcio d’inizio: è la squadra di casa a battere il primo pallone dell’incontro

Le squadre sono entrate in campo e sono pronte a dare inizio alla supersfida della 18° giornata della Liga, davanti a una cornice di pubblico spettacolare


Siviglia-Atletico Madrid: formazioni ufficiali

SIVIGLIA (3-5-2): Vaclík; Sergi Gómez, Carriço, Gnagnon ; Escudero, Roque Mesa, Banega, Sarabia, Jesus Navas; André Silva, Ben Yedder.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Saul Niguez; Thomas Partey, Koke, Rodrigo, Lemar; Correa, Griezmann.


Siviglia-Atletico Madrid: probabili formazioni e pre-partita

Qui Siviglia. La squadra di Machin arriva dal sorprendente, in negativo, pareggio contro un Leganes in lotta per la salvezza. La stessa partita ha, inoltre, portato in dote l’espulsione, e conseguente squalifica, di Franco Vazquez, pedina fondamentale dello scacchiere andaluso. Insieme a lui, mancherà anche il difensore Gabriel Mercado. Spazio, allora, al 5-3-2 o al 3-4-1-2 con Sarabia, indiziato a ricoprire il ruolo da trequartista dietro ad Andrè Silva e Ben Yedder, un tridente che in questa stagione è riuscito a realizzare 24 gol.

Qui Atletico Madrid. Come gli andalusi, anche gli uomini di Simeone arriva da un periodo d’imbattibilità che perdura dalla sconfitta dello scorso settembre con il Celta Vigo. Con il desiderio di non interromperla in questo nuovo anno, il tecnico si affiderà ancora una volta a Griezmann e Correa in attacco, dal momento che Diego Costa è ancora infortunato. Anche Luis Felipe non sarà della partita, mentre Hernandez e Gimenez sono ancora in dubbio e probabilmente non partiranno dal primo minuto.

SIVIGLIA (5-3-2): Vaclík; Escudero, Sergi Gómez, Carriço, Kjaer, Jesus Navas; Roque Mesa, Banega;  Sarabia; André Silva, Ben Yedder.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Saul Niguez; Thomas Partey, Koke, Rodri, Lemar; Correa, Griezmann.


Siviglia-Atletico Madrid: precedenti

Quella che andrà in scena allo stadio Sánchez-Pizjuán di Siviglia tra i padroni di casa e i Colchoneros di Simeone sarà una sfida caldissima, una classica del calcio spagnolo, tra due compagini in gran forma. Il desiderio del Siviglia, oltre a quello di vincere per superare i rivali, è sicuramente quello di riscattare la pesantissima debacle della scorsa stagione, quando gli ospiti riuscirono a imporsi con un netto 2-5: mattatori furono Griezmann, autore di una tripletta, Diego Costa e Koke, mentre tra le fila andaluse furono Sarabia e Nolito ad accorciare le distanze nel finale. Ma, nella stessa scorsa stagione, gli uomini allenati da Montella, riuscirono a ottenere una preziosa doppia vittoria, sia in casa che in trasferta, in Coppa del Re: memorabile, la rimonta al Wanda Metropolitano raggiunta nel finale di partita, grazie a un autogol di Moya e al gol di Correa.


Siviglia-Atletico Madrid: arbitro

Sarà Antonio Miguel Mateu Lahoz l’arbitro designato a dirigere la supersfida della 18° giornata della Liga tra Siviglia e Atletico Madrid. Per il direttore di gara originario di Algimia de Alfara, classe ’77 e insegnante di educazione fisica di professione, sarà la 17° partita della stagione, tra Liga, Copa del Rey, Champions League, Europa League e Nations League. A coadiuvare il direttore di gara Pau Cebrián Devís e Iker de Francisco Grijalba. Il quarto uomo designato sarà Rafael Sánchez López mentre alla postazione VAR siederà José María Sánchez Martínez.


Siviglia-Atletico Madrid Streaming: dove vederla in tv

Siviglia-Atletico Madrid sarà trasmessa a partire dalle ore 16.15 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.