Spal-Fiorentina 1-4: pagelle e tabellino

Spal-Fiorentina 1-4: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Spal-Fiorentina, 24ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è concluso con il risultato di 1˗4 il lunch match della 24° giornata di Serie A tra SPAL e Fiorentina. La squadra di Pioli conduce e mantiene il pallino del gioco, reggendo le redini del match per larghissimi tratti dell’incontro ma andando in svantaggio, nel primo tempo, con il gol di Petagna. La Fiorentina non ci sta e recupera, appena prima del fischio dell’intervallo, con un grandissimo gol di Edimilson.

Nella seconda frazione, la partita si rivela noiosa fino al 30’ quando succedono eventi a raffica: prima il gol convalidato a Valoti, poi l’annullamento dello stesso per mezzo del Var, richiamato per precedente fallo di Felipe su Chiesa, conseguente calcio di rigore trasformato da Veretout, il tutto accompagnato da nervosismo dilagante. Non paghi, i Viola sfruttano i buchi lasciati dalla difesa per realizzare i gol del 1˗3 e 1˗4 con Simeone e Gerson. La squadra di Pioli si avvicina prepotentemente alla zona Europa League, mentre gli spallini sono a quattro punti dalla zona retrocessione.

Spal-Fiorentina 1-4: tabellino

Marcatori: 36′ pt, Petagna (S); 44′ pt, Edimilson (F); 34′ st, rig. Veretout (F); 35′ st, Simeone (F); 43′ st, Gerson (F)

SPAL (3-5-2): Viviano 5; Cionek 5.5, Bonifazi 6.5, Felipe 5.5 (41′ st, Floccari ng); Lazzari ng (13′ pt, Murgia 5.5), Valoti 6, Valdifiori 5.5 (1′ st, Schiattarella 5.5), Kurtic 5, Fares 6; Antenucci 6, Petagna 6.5. Allenatore: Semplici

FIORENTINA (4-3-2-1): Lafont 5.5; Milenkovic 6, Ceccherini 5.5 (1′ st, Laurini 5.5); Vitor Hugo 5, Biraghi 6; Benassi 6 (27′ st, Simeone 6.5), Edimilson 6.5 (37′ st, Dabo ng), Veretout 6.5; Chiesa 7, Muriel 5; Gerson 6.5. Allenatore: Pioli

Arbitro: Luca Pairetto

Note: Ammonizioni: Edimilson (F), Veretout (F), Biraghi (F), Fares (S), Milenkovic (F), Schiattarella (S)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ SPAL:

Petagna 6.5: autore del gol di rapina che sblocca la partita, l’attaccante realizza una prestazione attenta, di sostegno ai compagni, di mantenimento e di affondi.

PEGGIORE IN CAMPO ˗ SPAL:

Kurtic 5: un po’ troppo fuori dalla partita, strano per uno come lui che negli ultimi 10 gol della SPAL è entrato in metà di essi. La posizione esterna lo limita ma il suo apporto al match è comunque molto limitato

MIGLIORE IN CAMPO ˗ FIORENTINA:

Chiesa 7: a forza di premiarlo potrebbe diventare monotono, ma è dai suoi piedi che la Fiorentina crea maggior danno alla difesa della SPAL. Con la sua velocità e i suoi dribbling ubriaca la difesa, guadagnando il “rigore della discordia” che dà il via al dilagare dei Vioal

PEGGIORE IN CAMPO ˗ FIORENTINA:

Muriel 5: sbaglia clamorosamente a due passi dalla linea di porta, calciando sulla traversa, rende meno per via dei pochi spazi lasciatigli dai difensori spallini. Le poche occasioni che capitano sui suoi piedi le spreca malamente, rivelandosi troppo spesso egoista


Spal-Fiorentina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Squadre che iniziano in maniera più contenuta e poco ordinata, con molti errori da una parte e dall’altra. Il pallino del gioco continua a essere nei piedi della Fiorentina, anche se la SPAL riesce a farsi valere ben più della prima frazione. La partita si rivela, però, molto più spezzettata, ricca di errori, falli e priva di occasioni degne di nota. La SPAL, ogni volta che Chiesa & Co si proiettano in avanti, va in difficoltà e i suoi tentativi di ripartenza si rivelano, per lo più, infruttuosi. Intorno al 75’ capita però l’impensabile: la Spal torna in vantaggio con Valoti, Pairetto convalida il gol, salvo poi annullarlo dopo il richiamo del VAR, dovuto a un precedente fallo di Felipe su Chiesa in area di rigore spallina. Pairetto, allora, annulla assegnando il rigore alla Fiorentina, trasformato da Veretout. Un minuto dopo, sotto i fischi scroscianti del pubblico di casa, Simeone, sfruttando il campo aperto davanti a lui, realizza il gol del 3˗1. Non paghi, i viola realizzano anche il 4˗1 con Gerson che sfrutta un errore di Valoti.

48’ ˗ Si conclude 1˗4 il lunch match tra SPAL e Fiorentina

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

43’ ˗ GOL FIORENTINA!!!! Gerson sfrutta l’errore in disimpegno di Valoti, involandosi, completamente da solo, verso la porta di Viviano e battendolo rasoterra

41’ ˗ Cambio per la SPAL: dentro Floccari, fuori Felipe

39’ ˗ Kurtic rimane a terra in area di rigore, leggermente ostacolato da Milenkovic: i padroni di casa chiedono il rigore, trovando solo il corner

37’ ˗ Esce Edimilson, entra Dabo per la Fiorentina

35’ ˗ Ammonizione per Schiattarella

35’ ˗ GOL FIORENTINA!!!! Simeone corre in campo aperto dalla sua metà campo, sfruttando l’ampio spazio lasciatogli dai difensori: arrivato in area di rigore, con il destro infila Viviano sul palo lontano

34’ ˗ GOL FIORENTINA!!! Veretout trasforma il rigore con un tiro teso e piatto, dove Viviano non può arrivare

32’ ˗ Assegnato un calcio di rigore alla Fiorentina

29’ ˗ GOL ANNULLATO ALLA SPAL!!!! Valoti si fa trovare al posto giusto nel momento giusto in mezzo all’area, insaccando un incolpevole Lafont, complici i ripetuti errori della difesa. Richiamato dal VAR, però, Pairetto annulla per l’intervento precedente di Felipe su Chiesa

27’ ˗ Cambio per i Viola: esce Benassi, entra Simeone

25’ ˗ Ennesimo calcio d’angolo della Fiorentina, ennesimo calcio d’angolo sprecato

23’ ˗ Muriel prova ad andare al tiro, dimostrandosi ancora una volta egoista, calcia con forza sull’esterno della rete

22’ ˗ Chiesa prova il destro dal limite dell’area: deviato in calcio d’angolo da Bonifazi

21’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, Veretout supera la barriera ma non Viviano che lo aspetto sul primo palo

20’ ˗ Felipe interviene con una mano sul guizzo di Muriel: calcio di punizione dal limite

18’ ˗ Accelerazione bruciante di Chiesa, stoppata al limite dell’area

16’ ˗ Cross teso di Murgia dalla sinistra: non ci arriva nessuno e Biraghi può far ripartire i suoi

15’ ˗ Muriel, anziché passarla in mezzo all’area di rigore per un compagno, da posizione defilata calcia con scarsa convinzione, trovando solo l’esterno della rete

15’ ˗ Primo calcio d’angolo della ripresa per la Fiorentina

14’ ˗ Contrasto vigoroso ma regolare di Cionek su Chiesa che aveva tagliato l’area in maniera molto intelligente

12’ ˗ Occasione Fiorentina. Giocata spettacolare di Chiesa a liberarsi della marcatura di Fares, tentativo di penetrazione in area di rigore, passaggio per Gerson ed ennesimo anticipo salvifico di Bonifazi

10’ ˗ Travolto Antenucci nel tentativo di far ripartire i suoi: ammonizione per Milenkovic

8’ ˗ Antenucci entra con eccessiva veemenza su Gerson: calcio di punizione per la Fiorentina

6’ ˗ Occasione Fiorentina. Palla radente di Chiesa dalla destra verso il centro dell’area: Benassi non ci arriva per un soffio e il pallone finisce in rimessa laterale

5’ ˗ Grande intervento di Bonifazi che con esperienza taglia la strada a Muriel, vanificando lo scatto di quest’ultimo

2’ ˗ Cross sporcato di Antenucci dalla destra: Lafont interviene senza problemi

1’ ˗ Entra Laurini, esce Ceccherini per la Fiorentina; entra Schiattarella, esce Valdifiori per la SPAL

1’ ˗ Inizia la seconda frazione: è la squadra di casa a battere il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Approccio coraggioso e senza paura della Fiorentina che stringe d’assedio la metà campo della SPAL, arrivando alla conclusione più volte, con Chiesa e Gerson. I padroni di casa si salvano, tentano una reazione ma la poca precisione e la sfortuna dovuta all’uscita anticipata del suo miglior giocatore, Lazzari, per infortunio, rendono complicati i tentativi. La SPAL cambia forzatamente modulo, aumentando la sua pericolosità ma sempre in maniera sporadica e la Fiorentina continua a mantenere il pallino del gioco. A parte dal 25’, però, gli uomini di Semplici prendono coraggio e, complici i molti errori in disimpegno della squadra viola, riuscendo addirittura a passare in vantaggio con un facile tap in di Petagna. L’occasione più nitida per la Fiorentina capita sui piedi di Muriel che, a porta sguarnita, colpisce la traversa. Praticamente allo scadere, però, la Fiorentina riequilibra giustamente il risultato, con un gran gol di Edimilson dal limite dell’area.

48’ ˗ Si va al riposo sul risultato di 1˗1

47’ ˗ Edimilson ci riprova con il destro dal limite dell’area ma il pallone finisce in tribuna

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

44’ ˗ GOL FIORENTINA!!!! Edimilson, con una grandissima prodezza balistica, dal limite dell’area, riceve il passaggio ravvicinato di Biraghi, infilando inesorabilmente Viviano sul primo palo

42’ ˗ Occasione Fiorentina. Chiesa, da posizione certamente non semplice, prova a chiudere il destro ma la sua conclusione finisce a lato del palo

41’ ˗ Ammonizione per Cionek

39’ ˗ Prima ammonizione anche per la SPAL: Fares

36’ ˗ GOL SPAL!!!! Sugli sviluppi di un’azione prolungata, complici errori clamorosi della difesa viola, il pallone arriva al limite dell’area sui piedi di Valdifiori: il suo tiro viene allontanato, ma la corta respinta favorisce il sempre presente Petagna che infila senza problemi a porta sguarnita

35’ ˗ Terza ammonizione per proteste: Biraghi

34’ ˗ Retropassaggio timido di Valoti: Viviano è costretto a uno scatto determinante per allontanare il pallone

33’ ˗ Occasione Fiorentina. Cross perfetto dalla sinistra, Muriel arriva di gran carriera ma il suo tiro con il piatto, da distanza ravvicinata, si infrange sulla traversa

33’ ˗ Chiesa cade in area di rigore dopo un contatto con Murgia ma Pairetto non fischia nulla

31’ ˗ Occasione SPAL. Regalo di Lafont con i piedi: Antenucci intercetta ma il suo tiro viene respinto da Ceccherini

30’ ˗ Kurtic recupera palla a centrocampo ma il suo passaggio impreciso per Antenucci fa carambolare il pallone in fallo laterale

28’ ˗ Fares entra con veemenza su Benassi ma è lui ad aver la peggio

27’ ˗ Occasione SPAL. La bandierina si alza nettamente in ritardo sullo scatto di Kurtic ma il salvataggio di Vitor Hugo è stato sensazionale

26’ ˗ Chiesa arpiona il pallone in area di rigore, ma il controllo non perfetto lo porta a realizzare un tiro frettoloso che non incute alcun timore a Viviano

25’ ˗ Ammonizione per Veretout

24’ ˗ Occasione Fiorentina. Cross dalla destra, Milenkovic svetta più in alto di tutti ma il suo tiro, poco potente, viene facilmente bloccato da Viviano

23’ ˗ Sugli sviluppi dell’ennesimo calcio di punizione conquistato, Chiesa punta Fares, va sul fondo e guadagna calcio d’angolo

21’ ˗ Eccessiva pressione di Gerson: Pairetto interviene

19’ ˗ Edimilson atterrato nel cerchio di centrocampo: calcio di punizione per la Fiorentina

16’ ˗ Gerson caricato da Murgia: calcio di punizione

15’ ˗ Valoti, con un tiro smorzato e di piatto, mette apprensione a Lafont che riesce, però, a bloccare a terra senza problemi

14’ ˗ Qualche problema in disimpegno e la SPAL guadagna un importante calcio d’angolo

14’ ˗ Il sinistro tentato da Valdifiori da fuori area si perde miseramente sul fondo

13’ ˗ Entra Murgia, al posto dell’infortunato Lazzari

12’ ˗ Occasione Fiorentina. Gerson, dalla zona destra dell’area di rigore, calcia con forza con il sinistro trovando l’opposizione di Viviano con la gamba sinistra

10’ ˗ Lazzari si tocca la coscia, dolorante

9’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Kurtic, il pallone viene recuperato e rilanciato subito da un difensore, favorendo la ripartenza viola

8’ ˗ Prima ammonizione della partita: Edmilson

6’ ˗ Occasione Fiorentina. Sugli sviluppi del corner, Chiesa passeggia sulla linea di fondo con il pallone, arrivando al tiro che sfiora il palo e si ferma sul fondo

5’ ˗ Occasione Fiorentina. Veretout penetra in area di rigore dalla sinistra: il suo passaggio verso il centro dell’area viene intercettato da un difensore e allontanato, con qualche apprensione, da Cionek

5’ ˗ Ceccherini arriva in ritardo su Kurtic: Pairetto fischia ma non estrae cartellini

4’ ˗ Primo calcio d’angolo dell’incontro per gli ospiti: Chiesa intercetta una smanacciata di Viviano ma il suo tiro, di controbalzo e con il collo interno, finisce a lato della porta

3’ ˗ Pressione eccessiva di Lazzari su Gerson: calcio di punizione, nei pressi delle panchine, per i Viola

1’ ˗ Occasione Fiorentina. Chiesa entra in area dalla destra, mette in mezzo un pallone invitante per qualche compagno: Biraghi arriva in velocità ma viene anticipato da un difensore

1’ ˗ Pairetto fischia l’inizio dell’incontro: è la squadra ospite a battere il primo pallone

Spal e Fiorentina hanno fatto il loro ingresso in campo e sono pronte a dare inizio al match valido per la 24° giornata di Serie A


Spal-Fiorentina: formazioni ufficiali

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Bonifazi, Felipe; Lazzari, Valoti, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici

FIORENTINA (4-3-2-1): Lafont; Milenkovic, Ceccherini; Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Edimilson, Veretout; Chiesa, Muriel; Gerson. Allenatore: Pioli


Spal-Fiorentina: probabili formazioni e pre-partita

Qui SPAL. A quattro punti dalla zona retrocessione, la squadra di Semplici è costretta a dare un segnale forte al campionato, magari con una vittoria, che manca ormai da nove gare. Per l’occasione, il tecnico non cambierà il modulo prediletto del 3˗5˗2 e schiererà gli uomini migliori a disposizione. Con Viviano in porta, in difesa ci saranno Cionek, Vicari e Felipe; a centrocampo Valoti e Kurtic agiranno alle spalle di Valdifiori, con Lazzari e Fares sulle corsie esterne. In attacco i due titolarissimi Antenucci e Petagna.

Qui Fiorentina. Vittima di una “pariggite” che non sembra avere fine ˗ dieci partite su quindici in Serie A ˗, la squadra di Pioli ha la possibilità, con una vittoria, di avvicinarsi alla zona Europa League. Motivati a tentare il colpaccio esterno, i viola scenderanno in campo con il solito e rodato 4˗3˗3 con Lafont in porta. Milenkovic, Ceccherini, Victor Hugo e Biraghi in difesa. A centrocampo spazio al rientrante Benassi, dalla squalifica, e Veretout insieme a uno tra Gerson ed Edmilson. In attacco Muriel e Chiesa sono sicuri di un posto: in dubbio solo Simeone, in ballottaggio proprio con Gerson.

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Valoti, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. A disposizione: Gomis, Poluzzi, Regini, Simic, Bonifazi, Dickmann, Costa, Murgia, Schiattarella, Floccari, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Muriel. A disposizione: Terracciano, Hancko, Norgaard, Dabo, Pjaca, Graiciar, Simeone, Edimilson. Allenatore: Stefano Pioli


Spal-Fiorentina: precedenti

Quella che andrà in scena al “Mazza” di Ferrara tra SPAL e Fiorentina sarà la 36° occasione di confronto tra le due formazioni, con un bilancio sostanzialmente molto equilibrato, soprattutto in casa della SPAL, con 5 vittorie per parte e 7 pareggi. I Viola, invece, sono nettamente in vantaggio negli scontri al Franchi. L’ultimo precedente, in Emilia, risale alla scorsa stagione quando le due squadre si fermarono sul punteggio di 1˗1 grazie alle reti di Paloschi e Chiesa. Per trovare gli altri precedenti nella massima categoria, invece, bisogna risalire agli anni ’60, gli ultimi anni di militanza degli spallini in Serie A. Il risultato più frequente, curiosamente, è proprio quello maturato la scorsa stagione (1˗1), verificatosi ben quattro volte. I Viola sono in vantaggio anche nelle marcature negli scontri diretti, per 44 reti a 28.


Spal-Fiorentina: arbitro

Sarà Luca Pairetto della sezione di Nichelino l’arbitro designato dall’AIA a dirigere il lunch match tra SPAL e Fiorentina. Per il fischietto piemontese, classe ’84, imprenditore di professione e arbitro dal 2006, sarà la gara numero 13 in questa stagione tra Serie A e Coppa Italia. Per l’occasione Pairetto sarà coadiuvato dagli assistenti Tonolini e Tasso mentre il quarto uomo sarà Volpi. Alla postazione VAR ci saranno Mazzoleni e Ranghetti.


Spal-Fiorentina Streaming: dove vederla in tv

Spal-Fiorentina sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.