Lo spareggio Scudetto tra Napoli e Milan – 1 maggio 1988 – VIDEO

L’1 maggio 1988 Napoli e Milan si affrontano per lo spareggio che decreterà la nuova squadra Campione d’Italia

Lo Scudetto della stagione 1987-88 vede protagoniste il Napoli Campione d’Italia in carica e il Milan di Arrigo Sacchi, al suo primo anno sulla panchina del Diavolo. l’1 maggio 1988, a tre giornate dal termine della stagione, la sfida tra le due squadre ha il sapore di uno spareggio. I rossoneri si presentano all’appuntamento del San Paolo con un punto in meno rispetto al Napoli capolista. Chi uscirà vincitore da questa sfida, con ogni probabilità conquisterà il Tricolore.

Il contesto

Il Milan è reduce da alcune stagioni decisamente poco esaltanti, fuori dai primi quattro posti e fermo a dieci titoli nazionali dopo lo Scudetto della stella del 1979. Il desiderio di vittoria è altissimo e la rosa sembra avere tutti i presupposti per poter raggiungere grandi traguardi. Dalla difesa, composta da giocatori come Baresi, Costacurta, Maldini e Tassotti ad un attacco che vede in Marco Van Basten il suo leader indiscusso, passando per un centrocampo ricco di talenti quali Ancelotti, Donadoni e Gullit. Nel Napoli allenato da Ottavio Bianchi spiccano invece in particolar modo i nomi di Diego Armando Maradona e del brasiliano Careca a costituire un reparto offensivo semplicemente mostruoso.

La partita

Dopo aver dominato il campionato per tutta la stagione, il Napoli si presenta alla sfida decisiva molto affaticato, dopo aver perso alcuni nei confronti dei rivali nelle ultime due uscite. I rossoneri giungono invece alla sfida col vento in poppa dopo una serie di prestazioni di grande livello. La squadra di Sacchi dimostrerà tutte le sue qualità anche nel match del San Paolo, di fronte ad un pubblico caldissimo che a fine gara applaudirà sportivamente gli avversari. Apre le marcature Virdis per il Milan, che con una doppietta risponderà al momentaneo pareggio di Maradona. Van Basten cala quindi il tris e a nulla servirà la rete immediatamente successiva di Careca, che terrà viva fino all’ultimo una partita estremamente combattuta. Il 2-3 finale ipoteca così lo Scudetto per il Diavolo, che inaugurerà il grande ciclo vincente di Arrigo Sacchi.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.