Squinzi duro su Milan – Sassuolo: «4 errori arbitrali»

squinzi
© foto www.imagephotoagency.it

Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, è ancora nero di rabbia per gli errori arbitrali di domenica contro il Milan

Il Milan e il Sassuolo hanno dato vita a una gran bella partita domenica, ma secondo Giorgio Squinzi gli errori arbitrali hanno fatto la differenza. Già Eusebio Di Francesco ha protestato con parole molte dure, il patron Squinzi ha rincarato la dose per i neroverdi: «Milan – Sassuolo è stata falsata da fatti non attinenti. Ci sono almeno quattro episodi arbitrali che non mi convincono. Si va dal rigore non dato per fallo di Donnarumma su Politano al gol annullato ad Adjapong, poi il rigore generoso dato a Niang e il fallo su Acerbi nel finale. Quasi quasi mi viene voglia di non essere più tifoso del Milan».

SQUINZI RABBIOSO – Stando alle parole di Squinzi a La Gazzetta dello Sport sembra che la partita sia stata vinta dal Milan solo per via degli errori dell’arbitro Guida ma secondo una ricostruzione del quotidiano dei quattro possibili sbagli del direttore di gara, almeno due sono decisioni giuste. Non sembra esserci fallo su Acerbi in area così come il gol di Adjapong è di mano e il movimento non giustifica l’involontarietà. Certo è che il rigore su Politano poteva starci e ci sono ancora tantissimi dubbi su quello assegnato a Niang. La rabbia del Sassuolo ancora non si placa.