Da Principino a Zar: per Marchisio allo Zenit ingaggio sfarzoso

lemar marchisio monaco-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Marchisio allo Zenit San Pietroburgo, per lui un ingaggio da sogno: l’ex centrocampista della Juventus raddoppierà di fatto il proprio stipendio

Da ieri la notizia è ufficiale: spiazzando un po’ tutti, Claudio Marchisio ha scelto lo Zenit San Pietroburgo come sua nuova squadra. L’ex centrocampista della Juventus, svincolatosi proprio sul finire di mercato dopo anni di fiera militanza bianconera, pareva dover optare per una destinazione decisamente più vicina a Torino: la Spagna, la Francia o – al più – il Portogallo. Dietro la scelta russa di Marchisio pare si celino diverse motivazioni figlie di più fattori: tra questi, indubbiamente, peserebbe parecchio anche quello economico. Pare in sostanza che lo Zenit abbia offerto al Principino uno stipendio da record, soprattutto se rapportato alla cifre che il giocatore percepiva alla Juve sino a qualche settimana fa.

Stando alle indiscrezioni, Marchisio dovrebbe guadagnare allo Zenit una cifra compresa, bonus per partite giocate inclusi, tra i 6 ed i 6,5 milioni di euro l’anno. Davvero tanti soldi, specie considerando che il centrocampista alla Juve, nelle ultime stagioni, arrivava a guadagnare al massimo 3,5 milioni di euro. Marchisio ha insomma raddoppiato praticamente il proprio ingaggio: davvero non male per un calciatore di 32 anni reduce da almeno un infortunio piuttosto serio che, di fatto, negli ultimi tempi in bianconero appariva in campo sempre più raramente.