La tripletta di Higuain con la Juventus – 4 febbraio 2018 – VIDEO

Il 4 febbraio 2018 Gonzalo Higuain segna contro il Sassuolo la sua unica tripletta con la maglia della Juventus

Il 4 febbraio 2018 Gonzalo Higuain segna contro il Sassuolo la sua unica tripletta con la maglia della Juventus. Nonostante i tanti gol segnati nelle due stagioni in bianconero, l’argentino non era mai riuscito a portarsi il pallone a casa. All’Allianz Stadium contro la formazione neroverde guidata dal tecnico Iachini, l’attaccante realizza tre reti di pregevole fattura, anche se irrilevanti ai fini del risultato, essendo la partita già virtualmente chiusa sul risultato di 4-0.

Higuain si scatena nella ripresa, andando a segno tre volte nell’arco di venti minuti. Il primo gol lo realizza con un potente tiro in diagonale, pochi passi dentro l’area di rigore e sull’ottimo suggerimento di Federico Bernardeschi. Il secondo arriva scartando il portiere avversario, Consigli, dopo un lancio fenomenale di Claudio Marchisio dalla trequarti difensiva bianconera. Il terzo, invece, con il classico movimento da attaccante di razza a pochi passi dalla porta.

L’ultimo, storico precedente

L’ultimo precedente in ordine di tempo risale alla stagione 2015-16, al termine della quale il Pipita lascerà Napoli per trasferirsi a Torino. Si giocava l’ultima giornata di Serie A, il titolo era già stato matematicamente assegnato alla Juventus. Tuttavia in quell’occasione il bomber argentino riuscì nell’impresa, grazie alla sua stupenda prestazione contro il Frosinone, a toccare quota 36 reti in Campionato, siglando la sua ultima rete con una meravigliosa acrobazia. Quella sera Higuain raggiunse un traguardo storico, battendo il famoso record della stella svedese Gunnar Nordahl, che nella stagione 1949-50 aveva toccato quota 35 marcature con il Milan. Una corsa, quella al record di Nordahl, che si era complicata terribilmente, insieme a quella Scudetto del Napoli, alla 31° giornata, durante la quale Higuain aveva rimediato una dura espulsione sul campo dell’Udinese.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.