Udinese, l’amarezza di Larini: “Rigore? Segnali sin dal cambio Massa – Valeri”

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN UDINESE LARINI – Al termine di Milan – Udinese si presenta ai microfoni di Sky un arrabbiatissimo e deluso Larini:

“Siamo avviliti e abbiamo deciso di non far parlare i giocatori per evitare sanzioni che potevano nascere dall’umore. Tutti hanno visto che non era rigore, purtoppo c’erano stati segnali premonitori quando è stato cambiato l’arbitro, che doveva essere Massa. Valeri con noi non ha bei precedenti. Non contesto il cambiamento, dovuto a causa di forze maggiori. Alla prima di campionato tutti ricorderanno l’espulsione di Brkic. Ma anche nelle stagioni precedenti si sono sempre registrati casi analoghi: il 4-4 a San Siro, l’espulsione di Inler col Parma.. Non eravamo certo felici quando abbiamo saputo che avrebbe arbitrato Valeri. Tutti sono rimasti increduli quando è stato fischiato il rigore. Il discorso che fece Marotta? Dico solo che Pozzo fu il primo a parlare di anomalia quando fu designato Valeri nella gara in cui fu espulso Inler, visto che ci giocavamo la Champions contro due romane”

RIVIVI TUTTE LE AZIONI DEL MATCH CON LA CRONACA TESTUALE DI MILAN – UDINESE!