Connettiti con noi

Europei

Portogallo, la Uefa apre un’indagine per i cori contro Ronaldo

Pubblicato

su

Cristiano Ronaldo

Cori contro Ronaldo: l’Uefa nomina un Ispettore disciplinare. Aperta l’indagine per quanto accaduto al calciatore portoghese

Come riferito da La Gazzetta dello Sport, l’Uefa ha nominato un Ispettore etico e disciplinare per indagare su eventi potenzialmente discriminatori avvenuti nelle due partite disputate a Budapest dall’Ungheria: quella contro il Portogallo e anche con la Francia.

Nella prima gara sono stati sentiti cori «Ronaldo omosessuale» e Fare, organizzazione anti-razzismo che da anni collaborato con la Uefa, ha segnalato uno striscione anti-Lgbtq.