Palmeiras, presidente Nobre: «Pirlo voleva venire da noi»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del club brasiliano svela un retroscena su Andrea Pirlo

Andrea Pirlo e il Palmeiras. Il centrocampista italiano prima di lasciare la Juventus è stato corteggiato da numerose squadre, una su tutte il Palmeiras. Il sodalizio brasiliano aveva tentato di ingaggiare il regista bresciano che voleva provare una nuova avventura nel club brasiliano (il suo idolo è Juninho Pernambucano e anche per questo Pirlo voleva giocare nel campionato brasileiro) ma alla fine non si è trovato l’accordo e l’ex Juventus ha firmato con gli americani del New York Fc.

IL RETROSCENA – Paulo Nobre, presidente del Palmeiras, ha svelato di avere avuto contatti con l’entourage del calciatore italiano ma le eccessive richieste di ingaggio hanno fatto arenare la trattativa: «Abbiamo avuto contatti con l’entourage di Andrea Pirlo, ma anche con quelli di Didier Drogba e Samuel Eto’o. Pirlo voleva venire da noi ma le richieste di ingaggio fatte dal suo agente erano proibitive per noi». Non per gli americani del New York Fc che alla fine hanno prevalso sui brasiliani e sulla concorrenza.