Un Cartellino Viola, per un calcio leale

© foto www.imagephotoagency.it

L’Oscar del fair play si chiama Ã?«Cartellino ViolaÃ?» ed è stato battezzato ieri a Milano dalla Fiorentina, una società  molto sensibile alle iniziative volte a esaltare il lato bello del calcio. Possono vincerlo tutti, dalla stella milionaria della Serie A al massaggiatore di una formazione di Lega Pro. Basta mettere in mostra una buona dose di… Ã?« rispetto delle regole e dell’avversario Ã?» oltre a un’azione che faccia bene al calcio. Non spunterà  fuori un cartellino giallo o rosso, come quelli che gli arbitri esibiscono in ogni partita, ma uno di colore viola e sarà  un modo per elogiare un bel gesto compiuto, per inviare un messaggio importante a tutti gli amanti di questo sport.

L’iniziativa era già  nota da qualche settimana, ma ieri è stata presentata ufficialmente. La Fiorentina la porterà  avanti in collaborazione con la Mazda, che regalerà  al vincitore finale (che sarà  individuato a giugno tra i vari vincitori “di tappa”) una Maxda CX-5. Ogni mese da qui a giugno sarà  premiato il gesto più significativo di fair play compiuto da qualsiasi tesserato sui campi di Serie A, Serie B e Lega Pro. A sceglierlo sarà  una giuria autorevole composta, oltre che dal nostro direttore, Alessandro Vocalelli, da Carmelo Bongiovanni, direttore di “CarTv” e Car Editor del “Car Magazine”, Enzo Bucchioni, direttore del “QS”, Paolo Casarin, ex arbitro e dirigente calcistico, Massimo Corcione, direttore di”SkySport24″, Daniele Dallera, responsabile dei servizi sportivi del “Corriere della Sera”, Paolo De Paola, direttore di “Tuttosport”, Andrea Fiaschetti, direttore marketing Mazda Motor Italia, Vincenzo Guerini, club manager della Fiorentina, Andrea Monti, direttore de “La Gazzetta dello Sport”, Gianni Mura, editorialista di “La Repubblica” e Mauro Tedeschini, direttore de “La Nazione”. Per la loro scelta potranno avvalersi anche dei suggerimenti dei tifosi e degli sportivi visto che tutti, attraverso il sito ufficiale della Fiorentina, della Mazda, quello della manifestazione appositamente creato (www.cartellinoviola.it) o la pagina Facebook denominata “Cartellino Viola”, potranno segnalare tramite messaggi, foto o video i gesti più significati avvenuti in occasione di gare professionistiche.

Fonte CdS