Connettiti con noi

Calcio italiano

Verona, Montipò: «Abbiamo un record da battere. Con la Juve la vittoria più bella»

Pubblicato

su

Lorenzo Montipò, portiere dell’Hellas Verona, ha parlato ai microfoni de L’Arena sulla stagione e sul finale

Lorenzo Montipò, portiere dell’Hellas Verona, ha parlato ai microfoni de L’Arena sulla stagione e sul finale. Le sue dichiarazioni:

STAGIONE – «Ci restano quattro partite ed un record da battere. Motivo in più per lottare fino alla fine. Vogliamo essere guerrieri. Perché sarebbe bello essere ricordati per qualcosa di unico. Non siamo poi così lontani. E tutto può succedere. Non siamo più una sorpresa dopo queste ultime tre stagioni fatte dall’Hellas».

VITTORIA PIU’ BELLA – «La vittoria del Bentegodi contro la Juventus. Per come abbiamo vinto, per il blasone dell’avversario, per quello che abbiamo dimostrato. La più bella dal punto di vista estetico. Ho fermato Dybala, e abbiamo vinto. La soddisfazione resta grande».

FANTACALCIO – «Al mercato di riparazione prenderei uno tra Barak, Simeone o Caprari. Certezze per ogni allenatore». 

PARTITA DA CANCELLARE – «La sconfitta di Milano contro il Milan. Brucia tantissimo ancora quel doppio vantaggio non concretizzato. Ma, se ci penso, vorrei cancellare anche il pari contro la Roma all’Olimpico. Un grande inizio, il meritato doppio vantaggio. E pure lì non abbiamo raccolto quello che avremmo meritato». 

CALCIO ESTERO – «Manchester City la miglior squadra al Mondo, Liverpool vince la Champions League e Benzema il pallone d’oro».