Verona-Spezia 2-1: pagelle e tabellino – Serie B 2018/2019

© foto www.imagephotoagency.it

Verona-Spezia, 5ª giornata Serie B 2018/2019: cronaca in diretta live con formazione ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

A Verona l’Hellas vince in rimonta scongiurando il vantaggio temporaneo degli spezzini. Le reti sono di Bidaoui per la squadra di Marino raggiunta sul finire del primo tempo dal gol di Matos, migliore in campo. Nella ripresa il gol di Zaccagni sigilla il successo veronese. Ora la classifica vede i mastini primi, imbattuti a quota 13, i liguri invece sono a quota sei occupando l’undicesima piazza.


Verona-Spezia 2-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: Bidaoui 39′ pt, Matos 42′ pt, 33′ st Zaccagni

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri 6; Crescenzi 6, Caracciolo 6-5, Marrone 6, Balkovec 6; Gustafson 6 (15′ st Zaccagni 7), Colombatto 7, Henderson 6.5 (40′ Calvano); Matos 8.5, Pazzini 5.5 (21′ Tupta 6), Laribi 6.5. All.: Grosso 6.5.

SPEZIA (4-3-3): Manfredini 6; De Col 6, Terzi 5.5, Giani 6, Crivello 5.5; Crimi 5.5, Maggiore 5.5 (32′ st Ricci), Mora 5.5; Gyasi 6 (37′ Galabinov), Okereke 7, Pierini 5.5 (24′ pt Bidaoui 7.5). All.: Marino 6.

ARBITRO: Marini 6

NOTE: Ammoniti Terzi (14′ pt), Crivello (40′ pt), Colombatto (10′ st), Crimi (39′ st)

VERONA – IL MIGLIORE

MATOS 8.5 – Tiene sempre vivo l’attacco veronese, non si risparmia un attimo. È lui a pareggiare con un gol nel primo tempo.

VERONA – IL PEGGIORE

PAZZINI 5.5 – Non punge, non è pericoloso quanto dovrebbe, finisce la gara in anticipo perchè Grosso lo sostituisce con Tupta;

SPEZIA – IL MIGLIORE

BIDAOUI 8 – Non doveva essere della gara, entra già nel primo tempo e porta in vantaggio gli spezzini concretizzando al meglio l’occasione capitatagli. Non si ferma mai e senza esitazioni prova in tutti i modi a colmare il gap tecnico che c’è tra le due squadre.

SPEZIA – IL PEGGIORE

CRIMI 5.5 – Forse un po’ troppo nervoso, viene ammonito, si vede poco.


Verona-Spezia 2-1: diretta live e sintesi

47′ Manfredini devia miracolosamente sulla conclusione di Tupta;

45′ Ci saranno altri 5′ di gioco indicati dal quarto uomo;

44′ Bidaoui ci prova ma para tranquillamente Silvestri;

40′ Calvano entra al posto di Henderson;

37′ Galabinov sostituisce Gyasi;

34′ Crimi atterra Colombatto, ammonito;

33′ GOL! Con un’incursione in are Matos serve Zaccagni che non spreca l’occasione, 2-1;

32′ Ricci subentra a Maggiore;

30′ Caracciolo respinge la conclusione insidiosa col sinistro di Gyasi;

25′ Crescenzi converge e scaglia un sinistro che però è preda di MAnfredini;

21′ Tupta subentra al posto di Pazzini;

19′ La punizione calciata da Balkonec e procurata da Zaccagni si spegne sul fondo;

15′ Fuori Gustafson per Zaccagni;

12′ Balkovec salva sulla conclusione di Crimi;

10′ Fallo tattico di Colombatto su Maggiore, ammonito;

6′ Balkovec rischia il giallo dopo l’intervento fatto su Bidaoui;

4′ Il lungo possesso palla dei padroni di casa è interrotto dal fallo di mano ad opera di Henderson;

2′ Il Verona è partito forte e spinge per trovare il vantaggio;

1′ Riprese le ostilità;

SINTESI PRIMO TEMPO – Un avvio equilibrato con le due squadre che non si risparmiano. S’impone il Verona dal 20’ con le iniziative di Matos e Colombatto, ma tiene duro il collettivo di mister Marino. Sono i bianconeri a sbloccare il match al 39’ col gol di Bidaoui, pareggio quasi immediato del Verona con Matos al 42’. Sull’1-1 si va negli spogliatoi.

45′ Ci saranno due minuti di recupero;

42′ GOL! Matos riporta il match in pari, la palla finisce in rete dopo che una ribattuta incerta di Manfredi sul tiro di Pazzini termina sul piede di Matos che non sciupa;

40′ ammonito Crivello per un fallo su mAtos;

39′ Bidaoui sblocca la gara in favore dello Spezia, insaccando rete l’assist al bacio di Okereke che lo serve al meglio dopo una lunga sgroppata sulla fascia, 0-1;

36′ Okereke in spaccata manda di pochissimo a lato il pallone suggeritogli da Gyasi;

33′ Colombatto entra pericolosamente in area ma il pallone servitogli da Laribi non ha buon esito;

25′ Colombatto e Matos si caricano il Verona sulle spalle e lanciano ripetute offensive;

24′ Già tempo di cambi per lo Spezia, esce Pierini per Bidaoui;

20′ Okereke di sponda cerca Crimi, la palla è troppo lunga;

18′ Verona deciso ad impadronirsi del match, Laribi innesca Pazzini ma la palla si spegne sul fondo;

15′ Colombatto calcia una punizione insidiosa che viene però bloccata da Manfredini;

13′ Matos dona brio all’Hellas e cerca di rendere pericolosi gli scaligeri;

11′ Okereke semina il panico nell’area avversaria, salva tutto la difesa veronese;

4′ il Verona cerca di imporre i propri ritmi ma alcuni affondi però vanno a vuoto;

2′ Spezia immediatamente pericoloso con Okereke ma salva Silvestri;

Le squadre sono entrate in campo;


Verona-Spezia: probabili formazioni e pre-partita

La quinta giornata di Serie B propone lo scontro tra il Verona capolista e lo Spezia ottavo. Al Bentegodi i gialloblù vogliono blindare il primato dopo tre vittorie ed un solo pareggio per un totale di 10 punti. Meno confortante la situazione spezzina, dove con due vittorie ed altrettante sconfitte i bianconeri con 6 punti vogliono restare aggrappati alla zona playoff. Dopo il successo ottenuto in trasferta sul difficile campo di Crotone, mister Grosso opta per un 4-3-3 in cui tra i pali ci sarà Silvestri, in difesa Almici, Caracciolo, Marrone e Crescenzi. A centrocampo Colombatto, Henderson e Laribi innescheranno il tridente composto da Matos, Di Carmine e Ragusa. Schieramento speculare per mister Marino dopo il successo risicato col Cittadella. Lamanna in porta e De Col, Terzi, Giani e Crivello in difesa. In mediana Bartolomei, Ricci e Mora a supporto di Okereke, Galabinov e Pierini.

VERONA (4-3-3): Silvestri; Almici, Caracciolo, Marrone, Crescenzi; Colombatto, Henderson, Laribi; Matos, Di Carmine, Ragusa. All.: Grosso

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Crivello; Bartolomei, Ricci, Mora; Okereke, Galabinov, Pierini. All.: Marino


Verona-Spezia: i precedenti del match

I precedenti confermano i favori del pronostico, nelle ultime cinque gare il Verona ha vinto per ben tre volte, di cui un 4-1 in trasferta e due volte col minimo scarto (1-0). Per 1-0 anche l’unico successo ligure, unico pari per 1-1.


Verona-Spezia: l’arbitro del match

Arbitrerà l’incontro il romano Valerio Marini, 36enne dal cartellino giallo facile. Molto più difficile che estragga il rosso. La sua media è di circa 4 ammonizioni a partita.


Verona-Spezia Streaming: dove vederla in tv

Verona-Spezia sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta streaming per pcsmartphonetabletsmart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN.