Zamparini rifiuta l’incontro con Della Valle

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Palermo Zamparini rifiuta l’invito fatto nei giorni scorsi da Della Valle a un incontro per chiarire le vicende di Calciopoli.
Attraverso i microfoni di SkySport24 si dice disinteressato allo scudetto assegnato nel 2006, questione caduta in prescrizione e intenzionato a guardare avanti: “Le società  medio-piccole sono state vittime per 15 anni di questo sistema, cosa devono sedersi a fare? Io non mi siedo da nessuna parte. Le negatività  vanno allontanate, il nostro è un Paese strano, si tiene in piedi una svolta dolorosa per il nostro calcio e per le società , tra cui la mia, che hanno subito quel sistema anzichè pensare a come migliorare le cose. Al massimo ci si può sedere a un tavolo per migliorare l’organizzazione del calcio, farlo per demagogia non serve a nulla”.