A. Madrid, Gameiro: «No al Barça per la concorrenza»

19
gamiero barcellona atletico madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Gameiro svela il retroscena del suo mancato approdo al Barcellona, raccontato in altri termini dal direttore generale del Siviglia

Dopo un periodo di adattamento, Kevin Gameiro sta trascinando l’Atletico Madrid a suon di gol. Tra le pagine del quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, il francese spiega le ragioni del mancato passaggio in estate al Barcellona, a favore della truppa di Simeone: «A Barcellona ci sono tre mostri in attacco e all’Atletico avrei avuto più possibilità di giocare. Inoltre lo stile di gioco qui è ideale per me, mi piace dare una mano in fase difensiva. La preparazione estiva è stata dura ma ora sono più scattante e posso aiutare i miei compagni sia in difesa che in attacco».  LE CONFERME DEL SIVIGLIA – In estate il direttore generale del Siviglia, ex squadra di Gameiro, aveva giustificato invece in termini economici l’operazione. Queste all’epoca le parole di Monchi: «L’interesse del Barcellona è durato tutta l’estate ma di comune accordo abbiamo detto di no. Se vuoi comprare un vestito che ti piace, non puoi pagarlo il minimo necessario. Inoltre loro non lo offrivano neanche, per questo il suo agente mi disse di interrompere la trattativa».

Condividi