Gastaldello: «Muriel forte, ho dovuto menargli»

152
gastaldello bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna – Sampdoria, l’ex della serata Daniele Gastaldello frena le incursioni di Muriel: «I blucerchiati però sono una nota lieta lo stesso»

Doveva essere un pomeriggio difficile ed in parte lo è stato per Daniele Gastaldello: il capitano del Bologna, ex capitano della Sampdoria, è riuscito alla fine a battere i blucerchiati. L’incubo della serata per lui è stato Luis Muriel: l’attaccante colombiano, reduce da un ottimo momento di forma, non ha fatto male ai rossoblu, merito anche della prestazione dello stesso Gastaldello. «Dopo aver visto le due ultime partite contro Roma e Milan ero un po’ spaventato, avevo il timore di passare una brutta serata e infatti le prime discese di Muriel sono state devastanti – racconta il capitano dei felsinei, che a fine partita ha salutato gli ex compagni – . Ho dovuto fare due entrate dure per non farlo andare via».

BOLOGNA, GASTALDELLO: «SAMPDORIA FORTE COMUNQUE» – Il difensore rossoblu in ogni caso non ha visto in campo una Sampdoria scarsa e pronostica: «Alla fine siamo cresciuti e penso che la vittoria sia meritata, anche se continuo a pensare che la Samp possa diventare una delle note liete di questo campionato».  Bologna – Sampdoria è finita così.

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
rog karsdorpKarsdorp, Toljan, Klaassen: Napoli, missione calciomercato
Prossimo articolo
cagliari - crotoneNicola: «Punteggio non pesante per il Crotone»