Champions League, goleada Borussia e Real all’ultimo respiro

54
champions league
© foto www.imagephotoagency.it

La notte di Champions League ha regalato, come da abitudine, gol e spettacolo ai tanti appassionati del torneo

Dici Champions League, dici spettacolo. Dal fischio d’inizio ai minuti di recupero, tutto può succedere e, stasera, tutto è successo. Partiamo dal gruppo H, quello della Juventus. In Dinamo Zagabria – Lione è stato rispettato il pronostico: i francesi hanno vinto, grazie a Lacazette, per 1 gol di scarto in casa dell’ultima classificata ferma a 0 punti in graduatoria. Il Borussia Dortmund, invece, fa segnare il risultato più rotondo della serata: 8 – 4, con Reus che ne mette 3 e si porta a casa il pallone della partita. I gialloneri chiamano, il Real Madrid risponde. Cristiano Ronaldo non ha segnato, ma i blancos hanno comunque vinto per 1 – 2 in casa dello Sporting Lisbona. Varane prima, Benzema poi, rendono vana la marcatura di Silva dal dischetto.
NOTTE DI CHAMPIONS LEAGUE: CONTINUA IL SOGNO DEL LEICESTER – Il Leicester di Claudio Ranieri sta sorprendendo gli appassionati della competizione, inanellando la terza vittoria consecutiva. Jamie Vardy non si sblocca, allora tocca a Okazaki e Mahrez caricarsi il peso realizzativo sulle spalle. I due spengono il Brugge in 30 minuti, inutile la marcatura di Izquierdo al 52esimo. Dietro gli inglesi è bagarre tra Copenhagen e Porto che, nello scontro diretto, non si fanno male e concludono la gara sullo 0 – 0. Va male ai londinesi del Tottenham che perdono 2 – 1 in quel di Monaco. Radamel Falcao sbaglia un rigore, Kane no. Ma Sidibe e Lemar rimediano. Certe notti a brillare sono le stelle in campo. Juve, Monaco, Leicester, Real Madrid e Bayer Leverkusen sono pronte a vivere quelle degli ottavi di finale.

Condividi